Home Cronaca di Torino Save the date: domenica a Torino c’è il Bike Pride

Save the date: domenica a Torino c’è il Bike Pride

0
SHARE
Save the date: domenica a Torino c'è il Bike Pride
Save the date: domenica a Torino c'è il Bike Pride

Il 7 di giugno a Torino si terrà la sesta edizione del Bike Pride, la parata cittadina più grande d’Italia che raccoglie ed unisce migliaia di appassionati sotto il segno dell’amore per la bicicletta, della sana attività fisica e della consapevolezza verso una scelta di mobilità urbana all’insegna del rispetto dell’ambiente e del territorio.

Le associazioni che organizzano l’evento sono Bike Pride e Vertical Life, le quali congiuntamente perseguono la diffusione di una cultura improntata alla mobilità nuova, all’utilizzo sempre maggiore della bicicletta nei contesti urbani e alla importantissima sicurezza stradale, cornice imprescindibile per poter parlare di progresso nelle abitudini della cittadinanza in termini di spostamento.

La parata della prima domenica di Giugno si inscrive nella più ampia manifestazione chiamata Bike Days, della durata di due giorni, all’interno della quale ci saranno vari eventi tutti orbitanti intorno al grande tema della bicicletta.

Ad aprire il tutto nella giornata di sabato 6 sarà un convegno sul cicloturismo, un trend che sta gradualmente prendendo piega anche nel nostro Paese come tipologia di vacanza alternativa che sostituisce ai viaggi in automobile percorsi in cui è possibile ammirare scorci naturalistici e confrontarsi con nuove persone sulle proprie esperienze, su due ruote e non.

Save the date: domenica a Torino c'è il Bike Pride

Il luogo scelto per l’occasione di questa due giorni è piazza Vittorio Veneto, in cui non mancheranno musica, stand e food&drink per tutti gli appassionati ed i curiosi che vorranno partecipare. Ed è proprio dalla Piazza, tra l’altro, che partirà la parata di domenica alle ore 15.30.

Il percorso è accessibile a tutti e si sviluppa per le strade e corsi della città sino in Torino sud per un totale di circa 12 kilometri, con l’arrivo previsto nuovamente in piazza Vittorio attorno alle 17.30. Chiunque potrà partecipare gratuitamente e gli auspici per l’affluenza non possono che essere dei migliori, dal momento che in 5 anni di organizzazione del Bike Pride si è giunti ad un totale di 80.000 pedalatori che sono scesi entusiasti coi loro mezzi personalizzati per le vie di Torino.

Un’altra ottima attività testimone della dinamicità della cittadinanza torinese, che ben riesce a coniugare la passione sportiva con una ragionevole richiesta di ottenere una città maggiormente pronta a sostenere quella che è definita come smart mobility che ben si sposerebbe (e ben si sposerà) con la svolta green che si sta cercando di dare al capoluogo torinese.

Lorenzo Zadro

(Seguici su Facebook!)

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here