Home Cronaca di Torino Quest’estate… tutti sul Grattacielo!

Quest’estate… tutti sul Grattacielo!

20
SHARE
Quest'estate... tutti sul Grattacielo!
Quest'estate... tutti sul Grattacielo!

E si comincia dal prossimo week end.

Il Grattacielo Intesa Sanpaolo di corso Inghilterra sarà aperto al pubblico sabato 6 e domenica 7, ma non solo.

Previste anche aperture il 28 giugno e il 18 luglio. Per prenotare la visita, occorre andare sul sito www.grattacielointesasanpaolo.com, che attenzione, è l’UNICO canale a disposizione per prenotare la visita.

Si possono vedere da vicino l’auditorium e i tre piani panoramici in cima alla torre, e si può sceglier e si puo’ scegliere l’orario di ingresso, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Quest'estate... tutti sul Grattacielo!
Quest’estate… tutti sul Grattacielo!

Si prevede una alta affluenza di persone, poichè il Grattacielo, inaugurato lo scorso 10 aprile, è stato preso d’assalto da ben 6 mila persone in 3 giorni.

Ecco il perchè di queste aperture straordinarie, pensate per soddisfare numerose richieste pervenute dopo l’apertura della torre.

Ricordiamone alcuni dati: progettata dalla Renzo Piano Building Workshop, il Grattacielo Sanpaolo ha 38 piani fuori terra, conta 166,26 metri di altezza, dato che la avvicina, ma non le fa superare, la Mole.

Quest'estate... tutti sul Grattacielo!

Insieme all’altro grattacielo quasi pronto, quello della Regione, sta cambiando lo Skyline torinese, è uno dei grattacieli più ecosostenibili mai costruiti, con un utilizzo di spazi e una destinazione, fra lavoro e aree pubbliche, che lo distingue da tutti gli altri.

Non a caso c’è un auditorium, una delle aree visitabili, poi si sale per circa 30 secondi in ascensore dove ci sono una serra bioclimatica, dedicato a Torino.

Per accedere, presentare il ticket di prenotazione.

Redazione M24

(Fotografie di Francesca Giacchero)

(Seguici su Facebook!)

Commenti

Correlato:  "Giretto d'Italia" : Torino alla gara di Legambiente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here