Home Cronaca di Torino Color Run 2015: domani la corsa colorata fa tappa a Torino

Color Run 2015: domani la corsa colorata fa tappa a Torino

19
SHARE
Color Run 2015: domani la corsa più colorata a Torino

Musica a tutto volume, balli di gruppo e cocktail, divertimento assicurato ed esplosione di colori: non siamo a Woodstock bensì a Torino, la città che sabato 16 maggio si accenderà per la seconda edizione della Color Run, quest’anno sponsorizzata da Asus.

La maratona, che si svolgerà nella zona attorno allo Juventus Stadium (Torino Nord) per cinque chilometri, inizierà a partire dal pomeriggio e continuerà fino a sera.

Media partner della tappa nostrana sarà  Docsity, il social degli studenti nato a Torino e che ad oggi conta 1.000.000 di iscritti in Italia e nel mondo e che si pone come punto di riferimento per le lezioni private online e nello scambio di materiali didattici.

Durante il percorso, i corridori saranno sporcati dalle vernici colorate, autentici simboli dell’evento.

Divertirsi è il fine ultimo e gli enti organizzatori hanno cercato di realizzarlo con ogni mezzo: numerose attività secondarie, dai giochi al riscaldamento muscolare all’animazione, assicureranno la memorabilità dell’evento (e degli sponsor!).

Le previsioni sono davvero ottime, visto il boom di adesioni (quasi 25 mila) che ha costretto la chiusura anticipata delle iscrizioni.

Ma a cosa è dovuto questo enorme successo?

C’è effettivamente una ritualità tribalistica  riscontrabile nell’auto-tintura del corpo, nella prova “da superare” (il percorso, appunto) in team, fino al ballo complementare e alla sinergia di sentimenti che, quindi, garantirebbero il successo, quantomeno antropologicamente.

Ma non solo, i cittadini già prima di iniziare la corsa sono chiamati all’azione stimolando la social media conversation attorno all’hashtag #corricon diventando così parte integrante di un testo mediatico che attraversa trasversalmente la competizione. Insomma, siamo di fronte a un’esperienza totalizzante, sicuramente indimenticabile: resta solo più da entrarci e farne parte.

Correlato:  4 chiacchiere con Antonella Bentivoglio d'Afflitto, ideatrice della Cena in Bianco

Federico Biggio

(Seguici su Facebook!)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here