Home Cronaca di Torino Minoli lascia la presidenza del Castello di Rivoli

Minoli lascia la presidenza del Castello di Rivoli

1
SHARE

Sono arrivate le dimissioni che alcuni si attendevano da parte del presidente del Castello di Rivoli Gianni Minoli.

L’atto del popolare giornalista Rai (e adesso Radio24) arriva pochi giorni prima di domenica, data importante perchè vedrà la nascita di una sorta di superfondazione fra Galleria d’Arte Moderna e Castello di Rivoli.

Minoli lascia la presidenza del Castello di Rivoli

Minoli si dimette più di un anno prima della fine naturale del suo mandato, ricevendo da parte di Chiamparino, presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino «stima e gratitudine» per il lavoro svolto.

Nel dettaglio quanto scrive Chiamparino: «Colgo l’occasione della formalizzazione delle tue dimissioni da Presidente del Museo di Rivoli, come peraltro avevamo in qualche modo convenuto nel nostro gentlemen’s agreement di qualche tempo fa per rinnovarti non solo la mia stima e amicizia ma, quel che più conta in questo caso, la gratitudine mia e dell’istituzione che rappresento per aver condotto con equilibrio e sapienza il Museo in un momento assai complesso, fino all’esito ormai prossimo che, come tu dici, sicuramente rafforzerà la funzione e l’attrattività di questo vero e proprio punto di eccellenza nel panorama internazionale dell’arte contemporanea»

Minoli lascia la presidenza del Castello di Rivoli

Non è la prima dimissione di Minoli, che per lo stesso motivo, poi rientrato, aveva rassegnato le dimissioni con queste parole: “Rimetto il mandato all’assemblea dei soci. Considero con questo atto chiusa la mia esperienza al Museo d’arte contemporanea di Rivoli. Non sono disponibile a ricoprire alcun incarico nella Superfondazione che vedrà confluire Rivoli con i Musei di Torino“.

Stavolta probabilmente l’addio è irreversibile.

Redazione M24

(Seguici su Facebook!)

Commenti

Correlato:  Chiamatelo "Legionario" Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here