Home Innovazione Al via Smau Torino

Al via Smau Torino

21
SHARE

Smart City, nuove tecnologie, internet e impresa. Tutto questo e molto altro nel ricco programma di Smau Torino, in programma oggi e domani al Lingotto, padiglione 1.

Imprenditori, manager, aziende e pubbliche amministrazioni: questi i protagonisti attesi di quello che è un vero e proprio laboratorio di innovazione.

Partecipa anche la città di Torino, che lo scorso anno a Milano ha ricevuto allo Smau il premio per il progetto Smile,riconosciuto tra le migliori pratiche nazionali di Smart Community per la realizzazione della “città intelligente”.

I numeri con cui Torino Smart City si presenta a Smau sono importanti: 60 progetti avviati, mica poco.

Smart City ed idee giovani: è tempo di provarci

Progetti che, essenzialmente, riguardano efficienza energetica a partire dal monitoraggio e dalla riqualificazione degli edifici pubblici e dal miglioramento dell’illuminazione pubblica e semaforica; la mobilità sostenibile e condivisa con il car sharing elettrico, l’ampliamento del servizio di bike sharing e l’intermodalità; le scuole non solo con infrastrutture di connettività digitale, ma anche con programmi di educazione alla sostenibilità ambientale e sociale.

In programma anche, il 30 aprile alle 14, il workshop “La Polizia Municipale di Torino a portata di click”, che si svolgerà il 30 aprile alle ore 14,00 nell’Arena Smart Communities, appuntamento che vedrà la presentazione dei risultati di un esperimento svolto nei mesi scorsi, su come l’innovazione tecnologica permetta di monitorare la sicurezza in città.

 

Da segnalare anche il convegno “Le Smart Communities come motore di sviluppo del territorio e delle imprese: il Premio Smart Communities” in programma il 30 aprile alle 11.00.

Torino diventa “smart”

 

Non solo: durante Smau Torino la Fondazione Torino Smart City, in collaborazione con Torino Wireless presenterà la raccolta delle progettualità smart avviate sul territorio metropolitano per candidare l’Area Metropolitana Torinese quale migliore prassi a livello nazionale sulla Piattaforma nazionale delle Smart Cities, sviluppata da ANCI. Sarà questa l’anteprima di una Piattaforma che sarà online nelle prossime settimane,

Correlato:  HairLook: a breve l’applicazione che realizza il taglio dei sogni

Redazione M24

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here