Home Cronaca di Torino 30 marzo, un lunedì senza trasporto pubblico per 4 ore

30 marzo, un lunedì senza trasporto pubblico per 4 ore

0
SHARE
30 marzo, un lunedì senza trasporto pubblico per 4 ore
30 marzo, un lunedì senza trasporto pubblico per 4 ore

Dall’inizio dell’anno ne avevamo “sentito la mancanza”, non se ne era quasi più parlato e quasi ci speravamo che l’odissea degli scioperi del trasporto pubblico fosse sospesa. E invece no, proprio per lunedì 30 marzo è previsto un altro sciopero generale del trasporto pubblico (fortunatamente di sole 4 ore) che coinvolgerà, anche il Gruppo Torinese Trasporti.

Ma andiamo per gradi: è notizia recente degli ultimi giorni che l’Associazione Sindacale USB abbia proclamato uno sciopero su tutto il territorio nazionale aperto a tutti i lavoratori nel settore pubblico dei trasporti. Tale sciopero, che durerà pressoché in tutta Italia dalle 18.00 alle 22.00 (fatta eccezione per alcune città che hanno invece scelto la fascia mattutina), è nato come protesta nei confronti delle solite questioni spinose e spiacevoli che coinvolgono comunemente i dipendenti del trasporto pubblico: la sicurezza sul lavoro, la gestione dei turni e degli straordinari.

Tali motivazioni si sono poi acuite con l’arrivo dell’Expo 2015, che richiederebbe ai lavoratori ATM la rinuncia parziale alle ferie, ai turni di riposo nel fine settimana e a diverse norme di sicurezza e salvaguardia sul posto di lavoro.

Indubbiamente le ragioni sono molte e piuttosto condivisibili, ma ciò non toglie che per i torinesi vicini ma non troppo all’Expo e ai suoi potenziali disagi organizzativi, lunedì sarà l’ennesima giornata di corse e nervosismo per prendere l’ultimo pullman prima di rimanere bloccati sul posto di lavoro o chissà dove.

Forse, come hanno richiesto i sindacati, la soluzione migliore potrebbe essere assumere nuovi lavoratori, in modo da poter coprire efficacemente i turni, senza ledere i diritti degli operanti attuali.

Al di là però delle dinamiche organizzative e gestionali dei trasporti pubblici italiani, resta il fatto che lunedì, molti passeggeri paganti avranno notevoli disagi, pur avendo pagato un servizio.

Correlato:  Korto: a Torino il sito che ti consente di coltivare l'orto a Km zero

 

Francesca Palumbo 

(Seguici anche su Facebook)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here