Home Cronaca di Torino Salone del libro 2015: prima visita di Mattarella a Torino?

Salone del libro 2015: prima visita di Mattarella a Torino?

2
SHARE
INAUGURAZIONE BOOM CON MATTARELLA
INAUGURAZIONE BOOM CON MATTARELLA

L’inaugurazione di un evento, si sa, è un momento di molto rilievo, da preparare nei dettagli più piccoli per far sì che l’inizio sia dei migliori. È a questo che stanno pensando gli organizzatori del Salone del Libro, ed è per questo che il sindaco Fassino ha invitato ufficialmente a tagliare il nastro rosso il neo Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Le trattative sono in corso ma, sicuramente, se l’idea riuscisse ad andare in porto sarebbe un colpo da novanta per quest’edizione del Salone.

La presenza della più alta carica dello Stato non potrebbe che giovare ed avere strascichi positivi per tutti il corso della manifestazione; è per questo che si spera in una risposta positiva dell’ex giudice costituzionale, non scontata considerata l’agenda probabilmente piena di impegni del Presidente neo eletto.

INAUGURAZIONE BOOM CON MATTARELLA

Tutto ciò nonostante, all’assemblea dei soci, si sia parlato, su richiesta di Comune e Regione, di un taglio del 20% sulle risorse. Sacrificio che, nonostante la sua realizzazione, non ha portato a nessun aumento del biglietto e ha comunque confermato la presenza di molti ospiti del mondo della politica, com’è per ‘altro consuetudine ormai.

Infatti non solo Mattarella, di cui comunque la presenza è tutt’altro che sicura, ma anche il presidente del senato Pietro Grasso e tutta una serie di ministri, come Dario Franceschini, Stefania Giannini e Roberta Pinotti, saranno presenti durante la manifestazione.

INAUGURAZIONE BOOM CON MATTARELLA

Un Salone del libro che, visti i recenti dati positivi sulle prenotazioni degli stand e, ora, la notizia della possibile presenza di Mattarella, oltre che altri di numerosissimi ospiti, non può che partire nel migliore dei modi e far felici tutti coloro che concorrono alla sua buona riuscita.

Correlato:  Torino Outlet Village, le posizioni aperte disponibili sul sito: 500 posti liberi

 

                                                                                                                   

 Luca Margaglione

 

Seguici su Facebook

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here