Home Ambiente Non siamo più la metropoli più “Riciclona”

Non siamo più la metropoli più “Riciclona”

1
SHARE

Uno storico primato, che adesso non c’è più.

Quello della raccolta differenziata, da sempre fiore all’occhiello di Torino.

Roma e Milano operano un sorpasso che avrebbe dello storico: sotto la Madunina la quota di diffenenziata è del 50% e all’ombra del Colosseo del 43%. Torino si ferma “solo” al 42% bene che vada quindi sul gradino basso del podio.

Una percentuale, peraltro, ferma al livello di 3 anni fa. Il che ha portato anche ad alcuni malumori a Palazzo.

Per esempio Michele Curto di Sel ha chiesto conto all’amministrazione con un’interpellanza: “Circola un dato relativo alla percentuale di raccolta differenziata per il 2014 nella città di Torino del 40,4%. Tale percentuale può anche salire di qualche decimale con l’aggiunta di altri rifiuti raccolti in modo differenziato da terzi, ma va paragonata col 39,6 – al netto dei terzi – del 2013. Nel mese di gennaio 2015 la percentuale è salita al 41,8% ma di poco superiore al 41,2 del mese di gennaio 2014, quando ancora non era stata attivata la raccolta differenziata domiciliare porta a porta nel quartiere Crocetta”.

Queste le parole del consigliere, che fa notare come probabilmente secondo lui l’inceneritore del Gerbido abbia portato un considerevole stop della differenziata.

Quale sia la causa non si sa con certezza, ma i numeri non sono certo positivi

Redazione M24

 

Commenti

Correlato:  Le secche e le piene trasformano il Po in un fiume tropicale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here