Home Enogastronomia Il Pinguino: il gelato ricoperto è nato a Torino!

Il Pinguino: il gelato ricoperto è nato a Torino!

150
SHARE
Il Pinguino: il gelato ricoperto è nato a Torino!
Il Pinguino: il gelato ricoperto è nato a Torino!

Alzi la mano chi non lo conosce. Parliamo del gelato Pinguino, il tipico gelato ricoperto, con crema dentro e cioccolato croccante fuori.

Ebbene, il Pinguino è made in Turin. Anzi, Brevettato e inventato, in Turin.

Il gelato su stecco ricoperto è stato creato nel 1939 dalla Gelati Pepino, la storica gelateria di piazza Carignano.

gelato pinguino

 

La ricetta del gelato Pinguino? Non è segreta come quella della Coca Cola: 70 grammi di gelato alla crema (con variazioni: caffègianduja, menta, nocciola, viola). e poi la magnifica copertura.

La storia:  intanto da dove arrivano i “genitori” del Pinguino. La famiglia Pepino arriva sotto la Mole Antonelliana da Napoli, nel 1884, e fonda la gelateria.

Pepino si trasferisce in piazza Solferino 1, dove resterà per 4 decenni.

Il 17 giugno del 1916, la Gelateria Pepino viene ceduta con i suoi brevetti all’industriale dolciario Giuseppe Feletti.

Da qui la crescita:i gelati Pepino entrano in tutti i grandi ristoranti cittadini, e la ditta diventa addirittura Fornitore Ufficiale di 4 rami di Casa Reale Savoia.

Nel 1929 il trasloco in Piazza Carignano, creando quel dehors che diventa un simbolo della città. Il laboratorio è perà in via Verdi. Ed è qui, che nel ’39, arriva la folgorazione: il “Pinguino“, primo gelato su stecco ricoperto da uno strato di finissimo cioccolato fondente.

Un gelato da passeggio che diventa uno dei simboli di Torino nel mondo.

 

La Redazione di Mole24

(Seguici anche su Facebook!)

Commenti

Correlato:  Torino: quando la gomma da masticare diventa "cicles"

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here