Home Teatro Il circo psichiatrico sbarca in città

Il circo psichiatrico sbarca in città

86
SHARE
Sconsigliato ai minori di 14 anni, ma divertentissimo.
Con queste premesse sta per arrivare in città Psychiatric Circus, il nuovo spettacolo di circo-teatro della famiglia Bellucci-Medini.
Ce n’è per tutti i gusti: acrobati, fachiri, pagliacci, per uno show a metà fra l’acrobazia, il verticalismo, il fachirismo, il contorsionismo.
Il tutto con una vena di terrore mica male, come spiega il regista: “E’ uno spettacolo dalle tinte forti che racconta, con il filtro dell’arte, quello che purtroppo è realmente accaduto nei manicomi”, le parole di Daniele Volpin, “ma il nostro obiettivo non è la riflessione profonda, non sarebbe la nostra competenza. Il nostro obiettivo è coinvolgere il pubblico e soprattutto divertire”.
La sinossi: si tratta di uno spettacolo di nouveau cirque ambientato negli anni Cinquanta che racconta la vita all’interno del manicomio cattolico di Bergen, gestito da Padre Josef, dottore e direttore, e dalle sue fedeli suore. Psichiatric Circus è un circo-teatro che si ispira alle suggestioni del Cirque du Soleil, ma con tinte più forti.
“E’ un evento psicotico, un viaggio nella follia, un luogo in cui il senso delle cose è totalmente capovolto”, annunciano gli organizzatori.
Dopo il Circo de Los Horrores sbarca quindi in piazza D’Armi un nuovo terrificante spettacolo. Sotto la Mole dal 27 marzo al 19 aprile. Spettacoli feriali ore 21.30; venerdì e sabato, ore 17.30 e 21.30; domenica 17.30 e 20.30.
Riposo: martedì.
BIGLIETTI disponibili in prevendita su www.psychiatricircus.com  e direttamente alla cassa prima degli spettacoli.
INFORMAZIONI:
Redazione M24

 

Commenti

Correlato:  Aggiungi un posto a tavola… 40 anni e non li dimostra

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here