Home Cronaca di Torino Torino: Reggia di Venaria svela Syrma

Torino: Reggia di Venaria svela Syrma

7
SHARE
Torino: Reggia di Venaria svela Syrma
Torino: Reggia di Venaria svela Syrma

Dal 5 al 15 marzo all’ 85° Salone dell’Automobile di Ginevra sarà in mostra Syrma;  concept car firmata IED Torino. Per l’occasione, prima della partenza la quattroruote è stata protagonista di alcuni set fotografici che hanno visto come ambientazione la Reggia di Venaria.

Assieme a Syrma arrivano importanti innovazioni riguardanti la guida e l’aerodinamica: laser anteriori che proiettano immagini e messaggi sulla strada per avvisare pedone o conducente; disposizione dei sedili, tre per l’esattezza, in linea sfalsata con guida centrale ad abitacolo avvolgente. La concept car (lunghezza 4,73 m, larghezza 1,98 m, altezza 1,15 m), frutto della matita di Xingwu Li, ha installato un motore da 900 cavalli ibrido (elettrico-termico a benzina) da 4 litri, 6 valvole, doppio turbocompressore e trazione posteriore.

Torino: Reggia di Venaria svela Syrma
Torino: Reggia di Venaria svela Syrma

Durante la progettazione il team, composto da undici studenti di diverse nazionalità e da tutta la rosa dei docenti IED Torino, ha dato molta importanza al capitolo sicurezza: la silenziosità del motore elettrico è servito da spunto per i laser di cui sopra; la struttura del cockpit a goccia è stata disegnata appositamente con un angolo massimo di 45° per ridurre al minimo rischi di infortunio da parte dei passeggeri in caso di incidente.

Per L’Istituto Europeo di Design è un orgoglio che si ripete per l’undicesima volta con Syrma. Afferma Riccardo Balbo, direttore IED Torino: “Parlare di IED vuole dire parlare di un laboratorio creativo votato all’innovazione, con il compito di indagare i nuovi temi del domani anticipando le esigenze della società. Con il Master in Transportation Design quest’anno abbiamo fatto squadra con Quattroruote e unito i nostri rispettivi punti di forza, per presentare insieme sul palcoscenico internazionale di Ginevra tutta la potenza del Made in Italy”.

Correlato:  Punti verdi, si accende l'estate di Torino
Torino: Reggia di Venaria svela Syrma
Torino: Reggia di Venaria svela Syrma

Qualcuno infine si sarà sicuramente domandato “perché il nome Syrma?”. Quest’ultimo è stato scelto attraverso un contest di Quattroruote e significa “veste a strascico”; stella nella costellazione della Vergine che può essere vista da tutte le zone della Terra, senza difficoltà, anche dalle grandi metropoli.

@DamianoGrilli

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here