Home Cronaca di Torino Forbes scova il Paperone di Torino

Forbes scova il Paperone di Torino

191
SHARE
Forbes scova il Paperone di Torino
Forbes scova il Paperone di Torino

Come da consuetudine, anche quest’anno è arrivata la classifica di Forbes a ricordarci che i Paperoni assurdamente ricchi esistono davvero, con le loro ville da sogno e i jet privati.

Fin qui, anche se in modo un po’ deprimente, tutto normale. La notizia di quest’anno si trova alla posizione 1712 della celebre classifica, quella occupata da Gustavo Denegri e dal suo cospicuo patrimonio di 1,1 miliardi di dollari.

Forbes scova il Paperone di Torino
Forbes scova il Paperone di Torino

 

Chi non lo abbia ancora sentito nominare si sorprenderà di sapere che è l’uomo più ricco di Torino, tanto da entrare addirittura nell’elite di Forbes.

Dopo una formazione in chimica e diversi successi nell’automotive e nel settore private equity, si è inserito nel campo delle biotecnologie con l’acquisizione di DiaSorin nel 2000. L’acquisto ha permesso alla società di superare le sue difficoltà e di diventare leader nella produzione di kit di reagenti destinati alle attività diagnostiche.

La famiglia Denegri ha anche contribuito a salvare un luogo simbolico della città, il ristorante Del Cambio.

Forbes scova il Paperone di Torino
Forbes scova il Paperone di Torino

Aperto nel 1757 e luogo prediletto del buongustaio Cavour, il ristorante si trovava in gravi difficoltà economiche qualche tempo fa. I Denegri hanno fornito le risorse per rivisitare l’arredamento del locale, in cui il nuovo allestimento affianca alla sala storica degli ambienti curati da artisti contemporanei, e per curare con attenzione la qualità dei piatti, opera dello chef stellato Matteo Baronetto.

Ora che Torino ha un suo rappresentante su Forbes, non si può fare a meno di ricordare che il Piemonte ha un altro esponente in classifica: Maria Franca Fissolo, vedova del tanto compianto Michele Ferrero, che con i circa 23 miliardi di dollari generati dalle dolcezze dell’azienda di Alba si aggiudica il 32esimo posto.

Correlato:  Grattacielo della regione: si alza il conto

 

Erika Guerra

(Seguici anche su Facebbok!)

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here