Home Cronaca di Torino Il car Sharing torinese diventa… free floating

Il car Sharing torinese diventa… free floating

6
SHARE

Se n’era parlato tempo fa, della possibilità di noleggiare un’auto con il car Sharing in un punto di Torino e lasciarla in un altro.

Adesso siamo “al Buono”: la Giunta ha approvato la deliberazione che prevede la possibilità per aziende private di manifestare il proprio interesse ad attivare il servizio di car sharing free floating a Torino.

Attraverso Car City Club, è stato infatti attivato il servizio One Way che consente di lasciare l’auto a noleggio in un posto diverso da quello cui è stata prelevata.

carsharing_

“L’apertura al car sharing Free Floating – hanno dichiarato l’Assessore ai Trasporti e Viabilità Claudio Lubatti e Giuliana Tedesco, Assessore alle Società Partecipate della Città di Torino – è un atto dovuto a fronte dei cambiamenti del tessuto urbano, oltre che economico e sociale, della Città; grazie al car sharing il centro cittadino respira, le difficoltà di parcheggio diminuiscono sensibilmente e le persone possono contare su un servizio in grado di offrire importanti vantaggi sotto molti punti di vista: basta pensare, per esempio, che  con questo servizio i cittadini possono  accedere con l’auto in ZTL e non devono preoccuparsi di pagare il parcheggio in zona blu”.

“L’ampia reperibilità delle auto e la comodità degli strumenti messi a disposizione– hanno concluso i due Assessori – rendono i servizi di car sharing, oggi, un’alternativa percorribile che, una volta metabolizzata, diventerà un’abitudine quotidiana”.

carsharing-TO

“Una città intelligente” – ha aggiunto l’Assessore all’Ambiente ed all’Innovazione Enzo Lavolta – deve riuscire a garantire il maggior numero di alternative possibili all’utilizzo del veicolo privato. Con l’introduzione del free floating confermiamo l’impegno in questa direzione perseguito dall’Amministrazione fin dall’inizio di questo mandato. I torinesi stanno cambiando le proprie abitudini per spostarsi in città e utilizzano con entusiasmo le auto in condivisione, e sono sempre più sensibili alle tematiche ambientali”.

Correlato:  Weekend a Torino: idee per tutta la famiglia

Il servizio sarà attivo 24 ore al giorno, con un servizio di call center Inoltre e sarà operativo entro una quarantina di chilometri dall’area cittadina.

Per il cliente ci sarà la possibilità di utilizzare le auto senza limiti di tempo e di chilometri. E le tariffe saranno all inclusive (carburante, manutenzione, riparazione, copertura assicurativa e tassa di circolazione).

Buon viaggio!

Redazione M24

(Segui su Facebook)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here