Home Cinema Pubblicità Range Rover, Torino è protagonista ( Gtt un pò meno)

Pubblicità Range Rover, Torino è protagonista ( Gtt un pò meno)

17
SHARE
Pubblicità Range Rover Evoque, quando Torino è la location protagonista
Pubblicità Range Rover Evoque, quando Torino è la location protagonista

Da qualche mese a questa parte sarà capitato pressoché a tutti i torinesi di guardare in televisione una pubblicità piuttosto singolare, quella della Range Rover Evoque, ambientata nella nostra centralissima via Pietro Micca.

Per chi se lo fosse perso, lo spot inizia con l’inquadratura di piazza Castello e di un tradizionale tram arancione che procede regolarmente su via Pietro Micca; sulle note della canzone “Il tuo mondo” di Claudio Villa, il mezzo prosegue la sua corsa, con tanto di inquadrature degli interni e dei passeggeri che si godono il tragitto in una assolata giornata di fine estate.

A un certo punto però il tram inizia a inchiodare bruscamente a ogni semaforo e incrocio a precedenza che incontra sul suo cammino. A questo punto il volto sognante dell’autista (naturalmente un attore) viene inquadrato mentre osserva ammirato un modello di Range Rover Evoque blu che attraversa fiera via Pietro Micca per poi svoltare in via Roma e proseguire la sua corsa con Porta Nuova come sfondo.

Il messaggio pubblicitario alla base è incredibilmente semplice: l’auto presentata sarebbe tanto bella ed elegante da far innamorare chiunque la guardi, persino un autista che le passa accanto e che rimane deluso quando questa cambia strada.

Pubblicità Range Rover Evoque, quando Torino è la location protagonista

Questa pubblicità, che si può considerare un vero e proprio omaggio a Torino e ai suoi scorci storici, è stata dotata di un team di produzione eccezionale: alla pellicola Vince Squibb, aiuto prezioso di grandi multinazionali e alla fotografia Bruno Delbonnel, che ha curato film di rilevanza internazionale come “Harry Potter e il Principe Mezzosangue”.

La seducente musica, la giornata soleggiata e l’elegante avanzare della quattroruote protagonista, secondo le istituzioni torinesi, avrebbe dovuto rappresentare in tutto il mondo la bellezza della nostra città, nonché la sua versatilità e capacità di mescere la tradizione con la modernità.

Correlato:  Sorpresa: Torino è pazza di Maccio

E in parte è stato così, soprattutto qui a Torino dove tutti si sono riconosciuti nel piacevole panorama.

Come però spesso capita ci sono state anche delle polemiche e in questo caso sono provenute proprio dal Gruppo Torinese Trasporti (la GTT), che ha visto nello spot una certa ironia malcelata nei confronti della qualità del servizio tramviario pubblico della città.

La Land Rover, mecenate della pubblicità “incriminata”, ha però subito ribadito la sua totale estraneità dalla volontà di offendere chicchessia negli enti pubblici e privati della città di Torino, sottolineando il tentativo di dare attenzione e lustro al mezzo Range Rover Evoque e non quello di umiliare o sbeffeggiate la Gtt.

In ogni caso, al di là di polemiche più o meno giustificabili, lo spot è piaciuto, ha saputo toccare i cuori dei torinesi e ha dato un’immagine elegante di Torino.

Una piccola favola urbana, insomma, in cui il protagonista è stato il nostro centro città.

 

Francesca Palumbo

(Seguici su Facebook)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here