Home Cronaca di Torino Automotoretrò, un successo anche quest’anno

Automotoretrò, un successo anche quest’anno

3
SHARE
Automotoretrò, un successo anche quest'anno
Automotoretrò, un successo anche quest'anno

Si fregano le mani gli organizzatori di Automotoretrò 2015, che già lo scorso anno aveva sfondato quota 50 mila visitatori e che nell’edizione iniziata venerd’ e conclusa ieri ha sfondato il tetto dei 60 mila,

Un aumento di quasi il 20%, che fa esultare Bea srl e con GL events Italia – Lingotto Fiere, che hanno dato vita alla kermesse.

Automotoretrò, un successo anche quest'anno

 

Molti gli stranieri, provenienti da Francia, Inghilterra, Germania e Svizzera. E non mancano i grandi numeri: in uno spazio espositivo da 100 mila metri quadri sono stati accolti  1200 espositori e ben 3000 veicoli, a dimostrazione non solo di come l’auto de’epoca abbia sempre un fascino irresistibile, ma anche di come alcuni mercati non crollano, nonostante la crisi.

 

“Siamo soddisfatti – afferma Beppe Gianoglio organizzatore di Automotoretrò –  Abbiamo avuto un incremento di pubblico e di espositori, che hanno confermato la loro soddisfazione sotto il profilo sia commerciale che di visibilità. Siamo felici che l’iniziativa continui ad attrarre addetti ai lavori, così come appassionati e gente comune. Ancora una volta la Città di Torino si conferma capitale del motorismo storico, ma non solo.

Automotoretrò, un successo anche quest'anno

Anche Automotoracing si sta affermando come vero e proprio punto di riferimento per gli amanti delle corse. Da domani inizieremo a lavorare alla prossima edizione, che ci auguriamo possa essere ancora migliore.”

 

Una kermesse che non ha ospitato solo vetture in esposizione, ma parecchie premiazioni sportive, e un test di beneficenza, svoltasi ieri mattina. I bambini dell’ospedale Regina Margherita hanno avuto modo di effettuare un test in pista, su 500 storiche e nuove 500 abarth.

Il tutto reso possibile da CASA U.G.I. (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini) e l’ospedale stesso.

Correlato:  Mercatini di Natale e solidarietà all'Associazione F.A.R.O.

La Redazione di Mole 24

(Foto di Ermanno Frassoni)

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here