Home Cronaca di Torino Intrappola.to: a Torino un horror game!

Intrappola.to: a Torino un horror game!

43
SHARE
intrappola.to
intrappola.to

Una stanza, da 2 a 6 compagni di avventura, una porta, un enigma e 60 minuti per uscirne.

No, non si tratta di un nuovo film in salsa hollywoodiana, ma bensì di un gioco in salsa torinese!

In via Via Principe Tommaso 21 F, a Torino, ci si può cimentare in questa nuova avventura: si prenota, e dopo essersi presentati rigorosamente puntuali per chiari motivi organizzativi, si entra in questa stanza e alle nostre spalle sentiremo chiudere la porta d’ entrata (si, come nel “grande fratello”).

Davanti a noi degli indizi, degli enigmi che ci permetteranno di trovare le chiavi per poter uscire e tornare alla nostra vita di tutti giorni, il tutto in un’ ora di tempo, se allo scoccare del sessantesimo minuto non saremmo riusciti a risolvere gli enigmi per trovare la via d’ uscita, per noi resterà una sola soluzione: il patibolo!

intrappola.to

Un’ idea originale e simpatica, che al costo di 60 euro ci permette di vivere la nostra avventura come se fossimo i protagonisti di una pellicola cinematografica.

Le squadre possono essere composte da al massimo 6 persone, ma minimo da 2, e gli unici strumenti che abbiamo a nostra disposizione sono il nostro cervello, le nostre capacità, l’ astuzia, e l’ ingegno  coniugate alla voglia di libertà.

Siete interessati? L’ idea vi stuzzica? State pensando che è roba da ragazzi? Che sicuramente sarete in grado di uscirne vivi e magari che 60 muniti sono anche troppi?

Bhe, a scoraggiare i vostri sogni di gloria c’è la percentuale di riuscita: si attesta intorno al 2%.

Non siete stati scoraggiati dai numeri? Allora è ora di provarci!

Correlato:  La dieta del piccione: il Comune di Torino vieta di dare da mangiare ai volatili in città

Prenotazioni tramite il sito ufficiale www.intrappola.to, formate la squadra e preparatevi a questa esperienza unica e divertente, firmata anche in questo caso da dei ragazzi torinesi che alla fine del gioco saranno lieti di incontrarvi e ricevere eventuali consigli; e ricordate: non aprite quella porta… per almeno 60 minuti!

 

Alessandro Rigitano

(Seguici su Facebook!)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here