Home Cronaca di Torino Torino 2006: 9 anni fa l’inaugurazione delle Olimpiadi

Torino 2006: 9 anni fa l’inaugurazione delle Olimpiadi

14
SHARE
Torino 2006, 10 anni fa l’inaugurazione
Torino 2006, 10 anni fa l’inaugurazione

Il 10 febbraio dell’ormai lontano 2006 venivano inaugurati i Giochi Olimpici Invernali di Torino.

9 anni fa allo Stadio Olimpico di Torino la giornata di oggi era dedicata all’apertura delle Olimpiadi Invernali che avrebbero consacrato Torino come città olimpica di quell’anno e della storia recente.

Seguita da quasi 2 miliardi di persone in televisione, senza contare lo stadio gremito,la manifestazione divenne ben presto il programma più seguito di tutto il 2006 nel nostro paese.

L’inaugurazione iniziò alle ore 20.00 per durare poi poco più di due ore in cui giochi di luci colorati compivano mirabolanti evoluzioni accompagnando l’ingresso della bandiera italiana e della fiaccola olimpica.

La cerimonia fu aperta dal ginnasta italiano e campione olimpico di Atlanta 1996 Jury Chechi, che fu parte integrante della coreografia della manifestazione; grandi fiammate si stagliavano dagli angoli dello stadio ogni qual volta l’atleta batteva un martello su di un’incudine, al fine di simboleggiare  e celebrare il passato di Torino come grande città industriale. Indimenticati anche i pattinatori “scintille di passione” che sfilarono in rosso con coreografie spettacolari e celebrative per tutte le nazioni partecipanti ai Giochi.

Torino 2006, 10 anni fa l’inaugurazione delle Olimpiadi
Torino 2006, 10 anni fa l’inaugurazione delle Olimpiadi

A queste prime esibizioni seguirono poi sfilate, momenti di rappresentazione della storia italiana nel corso dei secoli e l’Inno d’Italia.

Intorno alle 22.00, dopo la presentazione di tutti gli atleti e nazioni concorrenti, l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi diede il via ai Giochi Olimpici di Torino 2006, accompagnati da personalità illustri provenienti da tutto il mondo.

In quel momento, 9 anni fa, la nostra città fu consacrata come centro sportivo di eccellenza, città intelligente e all’avanguardia, lasciando un’eredità che ancora oggi possiamo vedere e cui sono seguiti altri momenti importanti fino a questo 2015 in cui è Capitale Europea dello Sport.

Correlato:  Anche gli ottici si indignano. E scioperano

Questo anniversario, decisamente importante per Torino e per i suoi abitanti lo possiamo ricordare per l’accensione della fiaccola olimpica ma anche per quella della Torino che oggi conosciamo, una città votata allo sport e alla cultura più di quanto non lo sia mai stata.

Francesca Palumbo

(Seguiteci anche su Facebook!)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here