Home Arte Ayrton Senna a casa di Del Piero

Ayrton Senna a casa di Del Piero

11
SHARE
Ayrton Senna a casa di Del Piero
Ayrton Senna a casa di Del Piero

Resterà aperta fino al 22 di maggio la mostra Ayrton, che Alessandro Del Piero ha voluto allestire a Torino nel suo spazio espositivo, l’ADPLOG di via Gobetti.

All’allestimento della mostra, che racconta la vita del mitico pilota brasiliano fino alla morte, a Imola, nel 1994, ha collaborato l’Instituto Ayrton Senna, che ha fornito video, fotografie e cimeli.

Tra i percorsi espositivi organizzati, le foto dell’amico Keith Sutton e l’esposizione di Formula1, tra cui la Lotus 98T “John Player Special” con cui vinse 2 GPS e la Mclaren MP4/8 Honda V12.

Ayrton Senna a casa di Del Piero

« Perché Senna? Perché è uno dei grandi miti dello sport, non parlo solo di Formula 1, dico in assoluto. E’ un punto di riferimento, una sorta di modello perfetto di campione – ha raccontato Del Piero – Un uomo nato per diventare una leggenda, per onorare la sua passione. Tutta la sua storia è attraversata da una straordinaria umanità, ed è soprattutto questo che vogliamo raccontare nell’evento che abbiamo il privilegio di ospitare in ADPLOG».

Ayrton Senna a casa di Del Piero

La mostra propone anche un parallelo tra Senna e Del Piero due sportivi capaci, nella loro disciplina, di dare il meglio e forse di più.

«Ayrton nel suo mondo è stato un vero artista, un personaggio a 360 gradi, che è riuscito ad entrare nel cuore della gente per quello che ha fatto fuori dal campo. Sono orgoglioso di affiancarmi ad un mostro sacro come lui» ha affermato l’ex capitano bianconero.

Ayrton Senna a casa di Del Piero
Ayrton Senna a casa di Del Piero

L’Istituto Ayrton Senna, che organizza la mostra, solo nel 2014 ha fornito assistenza scolastica e medica a oltre 2 milioni di bambini brasiliani.

L’incasso della mostra contribuirà al sostegno dell’organizzazione presieduta da Viviane Senna, sorella del pilota, che era anche presente alla presentazione della mostra.

Correlato:  Il Nuovo Museo Egizio

Ayrton Senna a casa di Del Piero

«Quel che ha lasciato è stato molto più delle sue vittorie e dei Mondiali» ha spiegato Viviane Senna «Sono stati i suoi valori, la motivazione, il lavorar duro, la passione la disciplina. In Formula 1 portò qualcosa di nuovo, dimostrò che il talento, pur se condizione indispensabile, non basta senza dedizione e impegno. È un onore sapere che uno sportivo così grande come Del Piero apra la sua casa per riceverci».

Giulia Ongaro

(Seguici anche su Facebook per rimanere sempre informato!)

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here