Home Cronaca di Torino Taxi vs Uber: sfida aperta

Taxi vs Uber: sfida aperta

3
SHARE

E’ il grande dilemma che attanaglia gli utenti. Modernità vs tradizione? Paraprivato vs privato? Taxi vs Uber? Contanti vs carta di credito?

E le domande potrebbero continuare, all’infinito: ma Uber è legale? No? E se non lo è perche all’estero funziona così bene? E gli standard di qualità?

Insomma, la diatriba è aperta, e l’impressione è che ci troviamo di fronte a una questione molto simile a quella che avvenne quando la musica passò da analogica a digitale.

Inizialmente l’mp3 era considerato come un prodotto del diavolo, e chi lo scaricava un malfattore. Di fronte alla profusione di malfattori, anche il mercato tradizionale dovette adattarsi. Con i risultati che oggi sono sotto gli occhi di tutti.

Una diatriba che è andata in scena anche pochi giorni fa al teatro Colosseo: i tassisti sono arrivati in forze, offrendo passaggi anche gratis pur di non far salire la gente sui taxi privati (abusivi?) della multinazionale tedesca.

Intanto, tornando alla questione taxi, partiamo da un dato fondamentale: a Torino ce ne sono troppi. Almeno 400 delle oltre 1500 licenze sono in esubero, anche perchè il lavoro è calato di un bel 40 per cento. E i tassisti lamentano come la gestione giornaliera di un “cab” sia costosissima, diciamo sui 70 euro al dì. Tradotto: spesso si lavora in perdita.

E poi arriva Uber e di certo le cose non migliorano.

Eco delle Città, quando Uber è sbarcata sotto la Mole, ha fatto un semplice esperimento: calcolare quanto costa e cosa conviene.

Un’app molto semplice, quella di Uber, anche perchè bastano due tap, la registrazione della carta di credito e in meno di tre minuti il Cab arriva. Auto nuova, elevati standard di qualità (altrimenti non si può prendere parte al progetto).

Correlato:  Tedeschi, quel violino ci appartiene. Ma che brutta figura all'italiana.

E, udite udite, su una tratta piuttosto breve, uber batte taxi 8-11. Ovvero, tre euro risparmiati.

Il punto è che resta ancora da capire uno snodo fondamentale, che poi è quello che ha animato le proteste di qualche giorno fa: Uber è legale?

 

E.Ghi.

 

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here