Home Cinema La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar

La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar

1
SHARE
La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar
La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar

L’unica candidatura italiana ai prossimi premi Oscar parla piemontese.

Si tratta della costumista Milena Canonero, che è già stata insignita tre volte della prestigiosa statuetta e tenterà quindi di realizzare il poker con l’edizione 2015.

La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar
La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar

Canonero é una certezza per il mondo del cinema. Nata a Torino nel 1946, è da tempo lontana dalla sua città natale: la passione per la moda l’ha condotta prima a studiare a Genova, poi al trasferimento a Londra. Qui gli incontri decisivi con due mostri sacri del cinema, i registi Hugh Hudson e Stanley Kubrick, che la nota sul set di 2001: Odissea nello spazio e le affida i costumi per un altro capolavoro, Arancia Meccanica.

La collaborazione tra Kubrick e Canonero prosegue per un’altra pellicola, Barry Lyndon, che vale alla costumista torinese il suo primo Academy Award, nel 1976.

La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar
La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar

La carriera di Milena Canonero prosegue con grandi successi, tra cui la realizzazione dei costumi per Momenti di Gloria, film di Hugh Hudson che le vale il secondo Premio Oscar, nel 1982. Suoi anche i costumi per film come La Mia Africa, Cotton Club e Dick Tracy, per i quali riceve altre nomination all’Academy Award.

La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar
La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar

Milena Canonero da’ il suo meglio nella realizzazione di costumi storici o particolari: non per nulla, dopo Barry Lyndon e Momenti di Gloria ottiene il terzo Oscar nel 2007, con gli originalissimi costumi del film Marie Antoinette. Quest’anno, la pellicola che le è valsa la nomination è Grand Budapest Hotel, diretto da Wes Anderson e ispirato alle opere di Stefan Zweig.

La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar
La torinese Milena Canonero vicina al quarto Oscar

La sua nomination regala un po’ di consolazione al cinema italiano, che dopo l’exploit dello scorso anno, quando La Grande Bellezza di Sorrentino si era aggiudicato l’Oscar come migliore film straniero, quest’anno è stato totalmente ignorato dall’Academy, che ha escluso dalla corsa al premio Il Capitale Umano di Paolo Virzì.

Correlato:  Seeyousound Festival, la musica prende vita a Torino

Milena Canonero vive da lungo tempo a Los Angeles insieme al marito, l’attore Marshall Bell. Tanto con gli Oscar vinti che con gli altri prestigiosi premi, tra cui numerosi premi BAFTA e un David di Donatello, la costumista rappresenta però l’eccellenza del cinema italiano e dei suoi maestranti. Come lei, tanti altri italiani hanno saputo esportare questa professionalità a Hollywood, basti pensare allo scenografo Dante Ferretti o al mitico Carlo Rambaldi, specialista di effetti speciali e padre, tra l’altro, del piccolo alieno E.T.

Giulia Ongaro

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here