Home Urbanistica Un giro per la Rinascente di Torino

Un giro per la Rinascente di Torino

140
SHARE
La Rinascente di Torino
La Rinascente di Torino

La Rinascente di Torino è presente in città da sempre, le sue prime iniziative imprenditoriali risalgono ai primi anni ’20.

Per molti anni questo centro commerciale è stato il simbolo di grandi magazzini, ma ora che cosa rappresenta questo punto vendita, nel centro della città?

Il complesso è strutturato su 5 piani, di cui uno interrato dove risiede un famosissimo brand di accessori elettronici, piccoli e grandi elettrodomestici, insomma il classico store tecnologico.

Dal piano terra e fino al secondo incluso troviamo una serie di grandi marchi internazionali che spaziano in ogni campo, dal vestiario agli articoli per la casa, dalla profumeria, ai vestiti per bambini, dagli accessori agli indumenti da uomo e donna.

La Rinascente di Torino
La Rinascente di Torino

Il tutto è circondato da un flusso di luci e sfarzo, che, se non ci affacciassimo su via Lagrange sembrerebbe di trovarsi in uno dei grandi centri commerciali di Londra o Parigi.

Ma nel corso degli anni ’90 “la Rina” non è stato solo questo, era un luogo di incontro, i negozi davano vita agli ultimi 2 piani, il terzo e il quarto, ed era facile trovare in questi luoghi orde di studenti che “tagliavano” e andavano a godersi la sala giochi, il negozio alla moda o il bar al riparo da occhi indiscreti.

Oggi tutto è diverso, almeno ai piani alti, dove regna la desolazione e il vuoto è rotto solamente da una fumetteria, una tavola calda aperta solo a pranzo, e dalle persone che arrivano qui alla ricerca dei servizi igienici.

Quindi anche il glorioso e storico centro commerciale non sfugge alla sorte toccata ai negozi storici che erano presenti in via Roma: troppo alti i costi di gestione e troppo bassi gli incassi, solamente grandi marchi o grosse catene possono permettersi certi standard e così i piccoli negozi a guida famigliare si fanno da parte, lasciando il vuoto al loro posto.

Correlato:  Stazione San Paolo, a Torino pronta la sesta stazione ferroviaria
La Rinascente di Torino
La Rinascente di Torino

Un peccato per questo piccolo grande luogo che ha fatto la storia del centro cittadino e che ora non fa altro che specchiare l’ attuale situazione economica.

Ma un barlume di speranza risiede proprio nella denominazione della galleria stessa, “La Rinascente” fu il nome che Gabriele D’ Annunzio coniò dopo un incendio che distrusse il primo negozio della catena, per simboleggiare la ricostruzione e , appunto, la rinascita dell’ attività: che questo nome sia di veggenza per una riapertura, almeno parziale, dei piani alti dello storico edificio? Noi speriamo di si… e anche D’ Annunzio.

 

A.Rigitano

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here