Home Cronaca di Torino MundialLibro: a Torino i campionati mondiali del romanzo del Novecento

MundialLibro: a Torino i campionati mondiali del romanzo del Novecento

2
SHARE
MundialLibro: a Torino i campionati mondiali del romanzo del Novecento
MundialLibro: a Torino i campionati mondiali del romanzo del Novecento

Riscoprire il gusto della lettura e rilanciare al pubblico i grandi capolavori che hanno segnato il ventesimo secolo: insomma, ecco i Campionati mondiali del romanzo.

E questo lo scopo dell’iniziativa, che partirà nel mese di gennaio e che si concluderà alla fine di giugno, che  si chiama “MundiLibro” ed è stata promossa dall’Unione Culturale Franco Anticelli in cui gareggiaranno tra loro i principali autori che hanno segnato la storia letteraria, e non solo, d’Italia.

Tra i titol che si sfideranno e che  saranno difesi, o meglio  “sponsorizzati”,  da colleghi e critici di oggi vi sono anche numerosi scrittori piemontesi: da Fenoglio a Levi, attraverso Fenoglio e Fruttero Lucentini

La prima fase del contest, con un appuntamento al mese, selezionerà il migliore romanzo italiano del Novecento che poi, fra il 2015 e il 2016, sfiderà le migliori opere selezionate a livello mondiale.

MundialLibro: a Torino i campionati mondiali del romanzo del Novecento

Ecco l’elenco dei 50 capolavori in gara:

 

Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello

Una donna di Sibilla Aleramo

La coscienza di Zeno di Italo Svevo

Uno, nessuno, centomila di Luigi Pirandello

Gli indifferenti di Alberto Moravia

Marcia su Roma e dintorni di Emilio Lussu

Fontamara di Ignazio Silone

Un anno sull’Altipiano di Emilio Lussu

Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati

Kaputt di Curzio Malaparte

Uomini e no di Elio Vittorini

Cristo si è fermato ad Eboli di Carlo Levi

Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di Carlo Emilio Gadda

Artemisia di Anna Banti

Se questo è un uomo di Primo Levi

Il compagno di Cesare Pavese

Il bell’Antonio di Vitaliano Brancati

Il mare non bagna Napoli di Anna Maria Ortese

Metello di Vasco Pratolini

Ragazzi di vita di Pier Paolo Pasolini

L’isola d’Arturo di Elsa Morante

Il barone rampante di Italo Calvino

Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

La ragazza di Bube di Carlo Cassola

La vita agra di Luciano Bianciardi

Penelope alla guerra di Oriana Fallaci

Il giardino dei Finzi-Contini di Giorgio Bassani

Libera nos a malo di Luigi Meneghello

La cognizione del dolore di Carlo Emilio Gadda

Una questione privata di Beppe Fenoglio

Le due città di Mario Soldati

Un amore del nostro tempo di Tommaso Landolfi

Il padrone di Goffredo Parise

Venere privata di Giorgio Scerbanenco

A ciascuno il suo di Leonardo Sciascia

Il partigiano Johnny di Beppe Fenoglio

Le parole tra noi leggere di Lalla Romano

La tregua di Primo Levi

La donna della domenica di Fruttero & Lucentini

La storia di Elsa Morante

Il giorno del giudizio di Salvatore Satta

C’era due volte il barone Lamberto di Gianni Rodari

Se una notte d’inverno un viaggiatore di Italo Calvino

Centuria di Giorgio Manganelli

Altri libertini di Pier Vittorio Tondelli

Diceria dell’untore di Gesualdo Bufalino

Notturno indiano di Antonio Tabucchi

Le mosche del capitale di Paolo Volponi

Petrolio di Pier Paolo Pasolini

Nati due volte di Giuseppe Pontiggia

Il calendario degli incontri (tutti possono partecipare e votare) è sul sito

Correlato:  RoboTo, il primo bar robotico del mondo torna a Torino, sua città natale

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here