Home Storia C’era una volta la Befana dei Vigili Urbani

C’era una volta la Befana dei Vigili Urbani

22
SHARE
C'era una volta la Befana dei Vigili Urbani Torino
C'era una volta la Befana dei Vigili Urbani Torino

Un’usanza nata alla fine della seconda guerra mondiale e protrattasi per più di 20 anni. Il 6 gennaio, il giorno dell”Epifania, infatti, era consuetudine per gli automobilisti di Torino fare dei regali ai vigili della città per ringranziarli dell’opera svolta nel gestire il traffico, in un periodo in cui non erano ancora entrati in funzione i semafori. Ecco la storia della Befana dei Vigili Urbani.

Chi ha inventato la Befana dei Vigili Urbani?

Un’evento che nacque all’inizio de 1946 quando per aiutare le famiglie dei vigili urbani, che all’epoca non versavano in situazioni economiche particolarmente rosee, i torinesi decisero di fargli dei doni consegnandoli nei punti nevralgici della città.

Dopo i primi anni, quando il tenore della vita media era migliorata, la tradizione continuò e i doni ricevuti dai civich venivano destinati alle persone meno abbienti della città.

Con l’introduzione  dei semafori in ogni strada il ruolo dei vigili è andato via via diminuendo e di conseguenza anche l’importanza di questa simpatica tradizione.

 

La Redazione di Mole24

Commenti

Correlato:  FCA, il gruppo industriale compie due anni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here