Home Innovazione Graffiti alla mano con Inkmap

Graffiti alla mano con Inkmap

32
SHARE
Graffiti alla mano con Inkmap Torino
Graffiti alla mano con Inkmap Torino

Inkmap, ovvero una mappa che riporta i luoghi dove la street art, a Torino, ha lasciato il segno.

Il progetto, che riprende ed amplia l’idea di Pietro Ravasi, usata durante “Icone” a Modena, fa onore alla città sabauda sotto due aspetti molto importanti. In primis quello di aver creato una mappa online, di tutte le opere murarie torinesi, disponibile in qualsiasi momento. In secondo luogo quello di abbracciare quest’arte contemporanea regalando uno street art tour come nelle grandi capitali.

Tutte le opere di SAM, MAU, MurArte, Picturin, NizzArt e le Hall of Fame, sono quindi riunite in un’unica mappa che verrà regolarmente aggiornata, in quanto ponte tra gli artisti di strada e i cittadini.

Inkmap è facilmente reperibile sull’omonimo sito (QUI, testato e funzionante) dove all’apertura della pagina basterà puntare la fotocamera del nostro smartphone sul Qrcode per veder comparire su Google Maps le diverse icone sparse per la città; è presente anche la pagina Facebook (QUI).

Graffiti alla mano con Inkmap Torino
Graffiti alla mano con Inkmap Torino

Era effettivamente necessario uno strumento simile, vista l’importanza che Torino riveste nel settore; basti ricordare l’evento di ottobre “Dipingiamo una Star tutta nuova” che ha visto impegnati i writers di Street Art Tour Torino in due giorni di intensa attività al CNH industrial village oppure B.Art, il bando cui il writers Millo è risultato vincitore della gara internazionale indetta dalla onlus Contrada Tori-no.

Il progetto idea dell’associazione Il cerchio e le gocce in collaborazione con il Comune di Torino ha dato modo quindi di livellare l’antica città romana alla pari di altre quali Londra, Berlino, New York, Milano e Roma.

Insomma, ancora una volta, la città sotto la Mole fa valere non solo la sua stoffa di metropoli, bensì anche la sua essenza internazionale.

Correlato:  Torino, il Wi-Fi gratuito anche fuori dal centro: il Comune si affida ai privati

Damiano Grilli

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here