Home Teatro Natale per tutti: concerto di solidarietà al Teatro Regio

Natale per tutti: concerto di solidarietà al Teatro Regio

1
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Lunedì 22 dicembre, in occasione dell’approssimarsi del Natale, il Teatro Regio aprirà le porte per un concerto straordinario al quale potranno assistere anche coloro i quali solitamente non riescono ad accedere all’offerta culturale.

In Collaborazione con la Diocesi di Torino, la Caritas, il Sermig, i Padri Camilliani, l’Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo ed altre Associazioni che si occupano di persone in difficoltà, il Teatro Regio – accogliendo la proposta di Mons. Cesare Nosiglia – ha deciso di offrire un concerto eccezionale nel quale la solidarietà diventa musica.

Pertanto, mille cittadini appartenenti alle fasce più deboli della società potranno assistere gratuitamente al Concerto di Natale del Regio. Altri 500 biglietti circa saranno distribuiti, sempre gratuitamente, a tutti i torinesi.

«Noi abbiamo la fortuna di lavorare in una “fabbrica dei sogni” – dice il Sovrintendente Walter Vergnano – e sentiamo il preciso dovere di condividere il frutto del nostro appassionante lavoro con tutti i nostri concittadini, in particolare i meno fortunati, dando una prova concreta di solidarietà e di sostegno».

Il concerto sarà nel segno di Giuseppe Verdi –simbolo di un’Italia umile e solidale – con una scelta di brani orchestrali e cori, tratti dalle sue opere più celebri, L’Orchestra del Teatro Regio sarà impegnata nelle sinfonie da Nabucco, I vespri siciliani, La forza del destino e nel preludio tratto da I lombardi alla prima crociata. Il Coro, invece, sarà protagonista del celebre, “Va’ pensiero” e di “Oh Signore dal tetto natio”. Sul podio, Jader Bignamini, giovane direttore lombardo con una brillante carriera in ascesa. Maestro del Coro, come sempre, Claudio Fenoglio.

Correlato:  Il folle gioco del teatro

I 500 biglietti, in distribuzione gratuita alla Biglietteria del Teatro Regio e fino a esaurimento dei posti disponibili, si potranno ritirare a partire da venerdì 19 dicembre (dalle ore 10.30 alle 18.30), sabato 20 dicembre (dalle ore 10.30 alle ore 16.30). La biglietteria sarà aperta straordinariamente anche lunedì 22 dicembre (a partire dalle ore 18 e fino all’inizio del Concerto alle ore 20.30).

 

Roberto Mazzone



Commenti

SHARE