Home Cronaca di Torino Mercatini di Natale, la Torino che aspetta le feste

Mercatini di Natale, la Torino che aspetta le feste

35
SHARE
Mercatini di Natale, la Torino che aspetta le feste
Mercatini di Natale, la Torino che aspetta le feste

Come ogni anno, dal 4 al 23 dicembre in via Borgo Dora 34 è arrivato l’omonimo mercatino natalizio.

La città di Torino si prepara anche stavolta a festeggiare il Natale con decorazioni, eventi, luci mozzafiato e attività per adulti e bambini sempre più apprezzate.

Tra le manifestazioni degne di nota, spicca come sempre il mercatino di Borgo Dora.

Aperto ogni giorno feriale al pomeriggio e tutto il giorno nei festivi, questo mercatino tiene compagnia ai torinesi durante tutto il periodo che precede la celebrazione delle feste.

Giunto alla sua XIII edizione, il mercatino di Borgo Dora è diventato uno spazio sempre più vasto, apprezzato dal pubblico e ricco di nuove aree espositive e ricreative; alla base delle attività del mercatino spicca senz’altro l’attenzione per l’interattività con il pubblico, come si può notare dal largo spazio riservato ai visitatori sullo stesso sito dell’iniziativa.

Mercatini di Natale, la Torino che aspetta le feste

Ma quali sono le peculiarità e gli appuntamenti che spingono i torinesi a frequentare questo mercatino ogni anno?

Per gli amanti delle tradizioni imperdibile è la visita al presepe meccanico: struttura di ben 20 mt quadrati, questa scenografia contiene più di 80 personaggi in movimento, è ammirabile dal pubblico da quattro diverse angolazioni ed è arricchita da commenti e descrizioni che raccontano come audioguide le varie scene rappresentate.

Per rimanere nello stesso ambito, è disponibile anche la mostra di presepi, che rappresenta un vero e proprio viaggio attraverso questa tradizione in tutte le sue forme.

Accanto alla tradizione, come in ogni ricetta di successo, troneggia anche l’innovazione: oltre ad ammirare i presepi e le decorazioni natalizie, i visitatori possono cimentarsi in una serie di laboratori e workshop creativi legati al mondo della gastronomia dolciaria, del vetro soffiato e della produzione di presepi sia con materiali pregiati e tecniche antiche, che con materiali di recupero e tecniche moderne.

Mercatini di Natale, la Torino che aspetta le feste
Mercatini di Natale, la Torino che aspetta le feste

A Torino tuttavia, al di là di questo mercatino ormai “evergreen” per la nostra città, ci sono altri appuntamenti dedicati al Natale e alle feste che meritano di essere citati per il tocco di colore che hanno la capacità di dare alle festività dei torinesi.

Per citare i più famosi: il Mercatino di Natale Francese di piazza Solferino, il consueto appuntamento con le decorazioni e l’atmosfera natalizia italo-francese che si manifesta a dicembre nel centro città; il mercatino Arrivano i Re Magi di corso Potenza organizzato dall’OPI (Operatori Proprio Ingegno) legato all’artigianato e al commercio ambulante; San Salvario Emporium, il mercato rionale di piazza Madama Cristina.

Mercatini di Natale, la Torino che aspetta le feste
Mercatini di Natale, la Torino che aspetta le feste

Torino insomma non manca di occasioni per festeggiare il Natale, ma anche per aspettarlo, per conoscerlo nelle sue più antiche tradizioni e per viverlo come un momento di apprendimento e interattività. I mercatini continuano a essere un’iniziativa di successo nella nostra città e il pubblico sembra continuare ad apprezzarli anche con il passare degli anni.

 

Francesca Palumbo

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here