Home Cronaca di Torino Da “Swide” i 21 motivi per cui visitare Torino

Da “Swide” i 21 motivi per cui visitare Torino

26
SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Ancora una volta dall’estero si accorgono di noi? No, ma siamo contenti lo stesso

Dopo i consigli e gli itinerari proposti da rinomati quotidiani come il britannico Guardian, o da siti turistici stranieri, arriva adesso da un nuovo magazine in lingua inglese che elogia, letterale, i 21 motivi per cui visitare Torino.

Si chiama Swide Magazine, per molti sta diventando già un punto di riferimento nell’ambito del fashion e del lifestyle, non è un sito inglese o americano, ma italianissimo, di Milano per la precisione.

Reasons to travel to Turin Italy: top 21 things to do Mercato

Tant’è. L’articolo, che trovate qui, non lesina buoni consigli e apprezzamenti per la nostra città, e non è nemmeno il primo, dato che si può anche leggere una review interessante sui 15 bar torinesi d’eccellenza (qui).

Ma vediamo, nel dettaglio, i 21 motivi per cui visitare la nostra città secondo Swide.

Prima di tutto, per restare in tema di bar, il Bicerin. E questo basterebbe anche per i 10 successivi, in verità.

Andando avanti e scorrendo l’articolo, ai turisti si raccomanda il Museo Egizio, la Sindone, la Basilica di Superga, la Mole Antonelliana.

Reasons to travel to Turin Italy: top 21 things to do Fritto Misto alla Piemontese

Ma anche, ça va sans dire, molta cucina: la bagna caoda, il gianduiotto, Platti e il Cambio, ma anche gli agnolotti, meglio se Plin, il fritto misto alla piemontese e un bicchiere di vermouth Cinzano.

Correlato:  Berlino? Amsterdam? Torino!

Non solo: spazio anche alla tecnologia e all’anima industriale di Torino, per dirla come loro Don’t miss to visit Juventus Stadium and Lingotto.

E poi, ancora, un tuffo a San Salvario, uno scorcio di Torino dalla collina, i portici di via Po e il Toro portafortuna di piazza San Carlo.  Immancabili: Porta Palazzo, piazza Castello, il parco del Valentino.

Reasons to travel to Turin Italy: top 21 things to do San Salvario

Insomma, l’ennesima calzante fotografia di Torino, di quelle che ti fa venire una gran voglia di andarci, o se sei torinese di metterti il giubbotto e fare un giro, anche con questo fresco.

 

Andrea Besenzoni (Foto: da Swide Magazine)

 

 



Commenti

SHARE