Home Cronaca di Torino Le audizioni per talenti torinesi (e con un giudice torinese)

Le audizioni per talenti torinesi (e con un giudice torinese)

3
SHARE

Sarà ancora il Lingotto protagonista di una tre giorni di audizioni per un grande talent show targato Sky.

Dopo la tornata di X Factor, che si è svolta la scorsa estate, da domani è il turno di Italia’s Got Talent.

Dal 25 al 27 novembre tutti coloro che vogliono provare a ritagliarsi uno spazio nella trasmissione, sono invitate a presentarsi all’Auditorium Giovanni Agnelli.

Un evento, quello torinese della selezione per il format in onda il prossimo marzo su SkyUno, patrocinato e supportato da Film Commission Torino Piemonte e anticipato questa sera da una serata di performance acrobatiche al Parco Dora.

Non sono poche le convergenze con X Factor: innanzitutto lo show, che allarga i confini dalla musica e cerca un vero e proprio “Talento” dal lanciare nello showbiz, ha lo stesso padre del grande spettacolo musicale, quel Simon Cowell che spesso nelle edizioni Gb e Usa è anche giudice dei suddetti talent.

E poi lo stesso simile destino: come X Factor, Italia’s Got Talent sbarca anni fa in Italia sulla tv generalista (il primo sulla Rai, il secondo a Mediaset) e poi viene rilevato da Sky che promette di dare una rivoluzione allo show, facendolo diventare, proprio come la trasmissione condotta da Alessandro Cattelan, una produzione di primissimi livello.

E con l’arrivo in Sky cambiano anche i giudici e il conduttore, anzi, la conduttrice, Vanessa Incontrada.

Seduti al tavolo ci saranno Frank Matano. Nina Zilli, Claudio Bisio e la torinesissima Luciana Littizzetto.

Un’audizione quindi tutta torinese, quella in scena da domani al Lingotto.

A.Bes.

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here