Home Arte Leonardo da Vinci in mostra alla Biblioteca Reale: un nome, una garanzia...

Leonardo da Vinci in mostra alla Biblioteca Reale: un nome, una garanzia di successo.

11
SHARE
Leonardo da Vinci in mostra alla Biblioteca Reale: un nome, una garanzia di successo. Torino
Leonardo da Vinci in mostra alla Biblioteca Reale: un nome, una garanzia di successo. Torino

Continua l’autunno caldo per la cultura torinese.

Era stato preannunciato un calendario ricco di eventi e mostre che avrebbe accompagnato la città – e i turisti che sempre più la raggiungono – verso un 2015 che si preannuncia come uno dei più importanti per il turismo del nord Italia, dall’Expo in poi. E cosi è.

Se si preannuncia una primavera quasi snervante per la mole dell’offerta e per il numero dei turisti atteso, l’autunno si sta rivelando un aperitivo per tutti i gusti.

Oltre alle avanguardie russe, oltre ai disegni di Roy Lichtenstein, oltre alla riapertura della Galleria Sabauda e in attesa dell’Ostensione della Sindone e delle celebrazioni del Bicentenario della nascita di Don Bosco, è allestita alla Biblioteca Reale una mostra-evento legata al genio leonardesco che non può far altro che attirare l’attenzione.

Leonardo da Vinci in mostra alla Biblioteca Reale: un nome, una garanzia di successo. Torino

Che a Torino fosse custodito il celebre e misterioso ritratto del genio toscano era cosa nota. Ma grazie alla grande attenzione che la città vuole catalizzare su di sé, è in mostra insieme ad altri disegni di maestri della pittura italiana.

È consuetudine richiamare il grande pubblico con un nome celebre e Leonardo in questo è una garanzia.

Ma è giusto ricordare che questa mostra, allestita nelle sale della centralissima biblioteca Reale, vuole far cadere l’occhio dei visitatori su un centinaio di capolavori custoditi nelle collezioni della Biblioteca stessa, con opere di artisti del calibro di Raffaello, dei fratelli Carracci, del Perugino, di Van Dyck e di Rembrandt, oltre a codici miniati, carte nautiche, incunaboli e autografi di importanti autori della nostra Letteratura.

Un’occasione unica per poter ammirare i risultati dell’ispirazione artistica dei massimi pittori della storia dell’arte italiana, prima che il loro genio si trasformi in pittura. E anche se possiamo considerare il disegno e gli schizzi con un impatto meno forte di un quadro vero e proprio, è affascinante scoprirli in una cornice d’eccezione, tutti insieme come solo una collezione reale è in grado di offrire.

Infatti, più di tutto, merita una passeggiata nelle sale della Biblioteca Reale, capolavoro architettonico e scrigno prezioso nel centro città.

Leonardo da Vinci in mostra alla Biblioteca Reale: un nome, una garanzia di successo. Torino
Leonardo da Vinci in mostra alla Biblioteca Reale: un nome, una garanzia di successo. Torino

In occasione della mostra è stato sperimentato il QR-Code per i tre spazi espositivi della Biblioteca Reale (Salone Palagino, Sala Leonardo e Nuova Sala espositiva), che consentirà ai visitatori di avere una breve didascalia catalografica delle opere esposte, sia in lingua italiana sia in lingua inglese.

Certamente l’impatto emotivo quando si legge di una mostra di disegni è inferiore, ma sicuramente può essere una piacevole scoperta. La possiamo considerare un piccolo regalo fuori dal tempo, prima di rituffarci sotto le luminosissime installazioni natalizie che ci ricordano la Torino contemporanea. Sul sito è disponibile un assaggio delle opere in mostra.

All’interno della mostra è in vendita il catalogo.

 

 

Leonardo e i Tesori del Re

fino a giovedì 15 Gennaio 2015 presso la Biblioteca Reale – Torino

Orari di apertura: lunedì – domenica: 9:00-13:30/14:30-18:30

Visite guidate tutti i giorni, a turno fisso, alle 15.00 in italiano (prenotazione obbligatoria)

 

Giulia Copersito

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here