Home Cronaca di Torino Con le multe si finanzia la sicurezza stradale

Con le multe si finanzia la sicurezza stradale

5
SHARE

Ventotto milioni di euro.

Questo l’ammontare annuo delle multe agli automobilisti torinesi.

Ora il Comune decide di destinarne una parte per rendere le strade cittadine più sicure.

Da cosa nasce l’idea: dal fatto che la legge prevede che i Comuni riservino alla viabilità del territorio una quota pari almeno al 50 del cento di tutte le sanzioni amministrative, quota che sale al 100 per cento se la violazione è accertata con sistemi elettronici e a distanza.

Ecco perchè Palazzo Civico ha in mente di destinare (in realtà di continuare a destinare, dato che in parte già accade) risorse alla manutenzione di strade, segnaletica e semafori, all’organizzazione di corsi di aggiornamento per i vigili urbani, al potenziamento dell’attività di controllo e alla realizzazione di interventi finalizzati a garantire maggiore sicurezza a pedoni, ciclisti e diversamente abili.

Nel dettaglio la Giunta ha approvato una delibera, che spiega come investire il 65 per cento dei proventi da multe “classiche” (parliamo in totale di 26 milioni e 600 mila euro) e il milione e 400 mila euro derivante dagli autovelox o simili.

Queste alcune cifre: 6 milioni e mezzo di euro per servizi semaforici e di pianificazione e trasporto, altri 3 milioni e mezzo per spese di personale e sedi della Polizia municipale e 7 milioni e 100mila euro sono destinati a interventi di manutenzione strade, ponti e cavalcavia, per servizi di illuminazione pubblica, trasporto disabili, progetti educativi e servizi di trasporto per le scuole, alla formazione professionale della Polizia municipale e ad altri servizi.

Se vi chiedevate che se ne fa il Comune delle vostre multe, ora lo sapete.

 

A.b.

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here