Home Cronaca di Torino Animali sul bus, la Gtt dice si

Animali sul bus, la Gtt dice si

18
SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Finalmente una buona notizia per i padroni di cani e gatti.

Gtt ha deciso, dopo il parere favorevole della Commissione Ambiente di alcuni giorni fa, che gli animali di piccola taglia possono salire sui mezzi pubblici sotto la Mole.

 

Specifica Gtt: “Il passeggero può portare con sè sui mezzi aziendali – senza il pagamento del prezzo del biglietto – animali, ma con alcune condizioni”.

E le condizioni sono: Fido o micio devono essere di essere di piccole dimensioni; non devono arrecare disturbo; non devono essere pericolosi; devono essere tenuti in braccio o in appositi contenitori/gabbiette coperti per evitare reazioni di paura negli animali e nei passeggeri; in ogni caso devono essere dotati di museruola e guinzaglio che impediscano loro di nuocere agli altri passeggeri.

Che poi sono condizioni normali di buona educazione, beninteso.

Inoltre, specifica l’azienda torinese dei trasporti che “Ove gli animali insudicino o deteriorino la vettura, il proprietario è tenuto a provvedere all’immediata e sommaria disinfezione: qualora ciò non avvenga verranno applicate le sanzioni di cui al successivo punto 5 ed è tenuto al risarcimento dei danni”

Regole diverse per i cani che accompagnano i passeggeri non vedenti, che ovviamente hanno libero accesso ai mezzi aziendali.

Unica postilla, che potrebbe essere una fastidiosa arma a doppio taglio: l’azienda ricorda che l’accesso agli animali potrà essere rifiutato in caso di notevole affollamento dei mezzi pubblici.

Correlato:  Attenti ai cinghiali (radioattivi)!

In altre parole, attenti a prendere il bus con il cagnolino al guinzaglio alle sei di sera: potreste essere “Rimbalzati”.

Redazione M24

 



Commenti

SHARE