Home Urbanistica La Commissione Toponomastica valorizza i grandi torinesi

La Commissione Toponomastica valorizza i grandi torinesi

0
SHARE
La Commissione Toponomastica valorizza i grandi torinesi
La Commissione Toponomastica valorizza i grandi torinesi

La città di Torino, o meglio Palazzo Civico, ha finalmente deciso di valorizzare gli “illustri” antenati sabaudi che hanno lasciato una propria impronta a livello a nazionale o internazionale.

La commissione Toponomastica riunitasi la scorsa settimana, infatti, ha deciso di dedicare una targa a Giuseppe Saragat, illustre uomo politico e ad Angelo Moriondo, inventore del caffè espresso.

In via IV Marzo 5, così, sarà collocata, nella casa in cui nacque, una targa commemorativa dedicata al 5° Presidente della Repubblica italiana Giuseppe Saragat , mentre un’altra lastra di marmo verrà posizionata sul palazzo dell’ex Hotel Ligure, in piazza Lagrange, ad Angelo Moriondo inventore e poi imprenditore nel campo del caffè.

Torino La Commissione Toponomastica valorizza i grandi torinesi

La Commissione toponomastica ha anche deliberato in merito all’intitolazione di una serie di vie e di semidi stradali ad altri cittadini illustri:

– L’area verde  tra via Susa e via Beaumont al Beato  sarà dedicata a Giuseppe Girotti, beatificato il 26 aprile 2014 da Papa Francesco

– il giardino  tra via Pietro Cossa, Buffa di Perrero e Actis sarà inttolato a santa Maria Goretti

– un sedime stradale ancora da identificare sarà dedicato a Don Luigi Giussani, fondatore del movimento di Comunione e Liberazione,

– i giardini tra piazza Giovanni XXIII e via Giacomo Dina sarà intitolato alla professoressa Angiola Massucco Costa, parlamentare per il Partito Comunista Italiano

– Un sedime vicino al nuovo Campus universitario  Einaudi, invece, sarà intitolato ad Ottavio Mai, “regista e attivista omosessuale”,  creatore  del festival cinematografico “Da Sodoma a Hollywood”

 

La Redazione di Mole24

Commenti

Correlato:  Numerazione delle vie di Torino, dalle origini a oggi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here