Home Cronaca di Torino Kfc al Lingotto: grande novità o bufala?

Kfc al Lingotto: grande novità o bufala?

91
SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Un colosso dei fast food internazionali sta per sbarcare anche in Italia.

Si tratta di Kentucky Fried Chicken (Kfc), che ha annunciato di volere aprire filiali a Roma, Torino, Milano, Venezia e Napoli.

Prima apertura nella Capitale, il prossimo 20 novembre. E a seguire, di pochi giorni, si parla proprio di Torino e del Lingotto.

Che cos’è Kfc?

Probabilmente lo sa, e lo ricorda con una certa acquolina, chiunque almeno una volta abbia visitato una grande città estera, come per esempio Londra o Barcellona. Si tratta di una catena specializzata in deliziose alette di pollo fritte, ma non solo.

Diciamo che il pollo è il “core Business” di Kfc, che lo declina in mille modi.

Tutti, ovviamente, fritti.

Finisce quindi sotto la Mole Antonelliana il dominio di McDonald’s, cui in pochi ma fortunatissimi casi negli anni si è affiancato il grande concorrente americano Burger King.

Kfc provava da tempo a sbarcare in Italia, e di voci se ne erano susseguite molte negli anni, ma non se ne era mai fatto niente.

La notizia, al di là degli storcimenti di naso degli appassionati di alta cucina, è positiva specie per il lavoro che Kfc porterà in Italia: sulla pagina Facebook ufficiale Kfc Italia l’ultimo post parla di selezioni terminate e colloqui conoscitivi al via.

Correlato:  Domenica è la giornata nazionale dell'Epilessia. Anche a Torino

Se si pensa che è calcolata una clientela media nel mondo di 8 milioni di persone al giorno, c’è da giurare che ci sarà da lavorare.

Siccome, come si diceva, la catena ha più volte provato lo sbarco in Italia, si è diffusa la voce sul web che questa notizia fosse una Bufala.

Sono intervenuti proprio da Kfc per smentire, attraverso i Social Network: “Ufficiale: apertura KFC Restaurant nel centro commerciale Roma Est il giorno 20 Novembre 2014 alle ore 19 per il pubblico. Apertura nella Galleria Lingotto di Torino mese di novembre con data da precisare. Diffidate dai polli e pagine false!”.

Più chiaro di così.

 

La Redazione di Mole24

 



Commenti

SHARE