Home Cronaca di Torino Via Roma pedonale, abbiamo scherzato

Via Roma pedonale, abbiamo scherzato

13
SHARE
Via Roma e la Torino pedonale
Via Roma e la Torino pedonale
Tempo di lettura: 1 minuto

Brusca e inaspettata retromarcia del sindaco Piero Fassino sull’ipotesi di pedonalizzare via Roma, quanto meno nel breve periodo.

Un argomento che nelle ultime settimane aveva tenuto banco a Palazzo Civico e la cui fattibilità sembrava più di un’ipotesi: anzi, la possibile sperimentazione del divieto d’accesso ai veicoli a motore sembrava poter diventare realtà, già, entro la fine dell’anno.

Un progetto, quello di pedonalizzare  tutta via Roma, da piazza Carlo Felice a piazza Castello, che però non ha trovato l’assenso del primo cittadino che senza tanti giri di parole, nel fine settimana, ha fatto sapere che la realizzazione del progetto, promossa da molti esponenti della stessa Giunta, è decisamente lontana e che per svilupparla sarà  necessario un disegno architettonico ed urbanistico chiaro e, in primis, una consultazione con i commercianti della zona.

Bisognerà quindi avviare un discorso con gli esercenti di via Roma e delle strade limitrofe, i principali protagonisti del cambiamento, capire cosa ne pensino e quindi, ascoltate tutte le parti, prendere la migliore decisione per la città.

Dal canto loro i commercianti di via Roma sono mesi sono mesi che fanno sentire la propria voce e che si schierano contro l’ipotesi di divieto d’accesso alle vetture.

Non solo nelle ultime settimane hanno avviato un tavolo comune per trovare una posizione forte e condivisa per dissuadere Palazzo Civico dall’idea di pedonalizzazione.

Correlato:  Cultura, netto calo dei visitatori nei musei civici di Torino nel 2017: - 25% rispetto al 2016

Insomma, la pedonalizzazione di via Roma, che sembrava cosa fatta fino a pochi giorni addietro, è tutta di nuovo in discussione.

 

La Redazione di Mole 24

 

 

 



Commenti

SHARE