Home Cronaca di Torino Murazzi: e adesso?

Murazzi: e adesso?

25
SHARE
Murazzi, si rischia un'estate al buio
Tempo di lettura: 2 minuti

Nonostante il caldo autunno, meteorologicamente parlando, l’estate è finita.

Per quello che riguarda Torino, e i Murazzi in particolare, si è trattato di una stagione, per così dire, movimentata.

I locali gestiti da Arci Torino, hanno chiuso con una serie di feste e di iniziative a fine settembre. E così la spiaggia delle polemiche, allagata durante i nubifragi di quello che è stato ribattezzato Lugliembre. Ma comunque, se non affollatissima, quantomeno frequentata si.

E ora?

Murazzi beach: tiriamo le somme della spiaggia urbana di Torino

Si parlava, tempo fa, di un progetto a lungo termine per capire cosa accadrà nel lato destro dei Muri, quello che di notte per anni diventava una vera e propria via dello struscio, delle bancarelle.

Ma anche di alcool, schiamazzi, baruffe, microcriminalità.

Intanto sul fronte Murazzi è da segnalare una notizia delle ultime settimane, che riguarda il Presidente della regione Chiamparino.

E’ stata archiviata definitivamente la sua posizione a seguito dell’indagine per abuso d’ufficio nell’inchiesta della procura di Torino sulla gestione dei locali del lungo Po.

Il provvedimento è del gip Potito Giorgio, che ha accolto la richiesta del pm Andrea Padalino. L’inchiesta sui Murazzi è anche sfociata in quattordici richieste di rinvio a giudizio, una delle quali per Cesare Vaciago, ex city manager Comune di Torino.

 

Murazzi beach: martedì sera l'inaugurazione

E a proposito di locali, ma ci spostiamo sul lato sinistro, una bella notizia: da giovedì prossimo, dopo 5 anni, sul lato sinistro riapre The Beach°. Il locale è rinnovato e ha vocazione green, è aperto dall’aperitivo all’alba, e mescola prodotti a Km 0 alla tipica attività notturna che solo i Muri sanno ispirare.

Correlato:  Torino-Canton, il Politecnico sbarca in Cina

In attesa di capire che accadrà dall’altra parte.

 

Redazione M24

 



Commenti

SHARE