Home Cronaca di Torino Torino si racconta… in cinese

Torino si racconta… in cinese

3
SHARE
Torino si racconta... in cinese
Torino si racconta... in cinese

Una nuova iniziativa che avvicina Torino e la Cina, con un occhio speciale per gli studenti cinesi che vivono qui.

Turismo Torino e Provincia, in collaborazione con l’Istituto Confucio, lanciano il concorso “La mia Torino si racconta in cinese”.

Al concorso sono invitati a partecipare tutti gli studenti universitari Cinesi – iscritti al Politecnico di Torino, all’Università degli Studi di Torino e ad altri corsi parauniversitari con sede a Torino – mediante la realizzazione di un video che racconti la città dal loro punto di vista.

turismo_torino_large_1

Gli utenti internet di nazionalità cinese che desiderano partecipare al concorso (dal 7 ottobre al 30 novembre) devono semplicemente diventare fan della pagina Facebook di Turismo Torino e Provincia e caricare online, nella tab page dedicata al contest “#lamiatorino si racconta in cinese”, il proprio video sulla città in lingua cinese con la frase finale in italiano “questa è la mia Torino”.

A seguito del caricamento del video la redazione di Turismo Torino e Provincia potrà visionarlo in anteprima e valutarne la pubblicazione. Dopo tale autorizzazione, ogni video sarà visionabile nella gallery, nella timeline dell’utente e potrà essere votato dagli altri fan della pagina.

Turismo, Torino come Firenze. In quanto a tasse.

I 3 utenti che avranno partecipato registrandosi correttamente e che avranno ottenuto il maggior numero di voti riceveranno in premio ognuno un soggiorno da 2 notti per 2 persone in camera doppia con trattamento di mezza pensione e skipass in uno dei comprensori sciistici dell’Alta Val Susa e Chisone utilizzabile dal 10 al 31 gennaio o dal 28 marzo al 12 aprile.

Gli obiettivi del concorso: da un lato raggiungere, attraverso facebook, gli amici cinesi che vivono al di fuori dalla Cina dello studente che partecipa al  concorso; in seconda battuta raggiungere gli amici cinesi in Cina in quanto Turismo Torino e Provincia, aprirà un profilo facebook sul mercato cinese.

Il concorso si inserisce in un più ampio percorso verso il mercato cinese iniziato da Turismo Torino e Provincia nel 2013 con la traduzione della brochure di destinazione, la creazione di una pagina di benvenuto del portale istituzionale www.turismotorino.org e l’organizzazione di corsi di formazione per il personale degli uffici del turismo. E non solo.

Parallelamente L’Ente del Turismo ha partecipato al programma televisivo cinese “City 1 to 1” realizzato dal canale CCTV-4, l’equivalente di Rai International, a Pechino, che ha registrato un numero di spettatori pari a circa 25milioni e raggiunto ben 66 nazioni del mondo e avviato sul fronte trade una serie di incontri con alcuni dei principali Tour Operator.

L’Ente del Turismo ha inoltre organizzato corsi di formazione sul mercato cinese per le guide turistiche e gli addetti museali, attraverso l’associazione Federagit e G.I.A. e con il supporto dell’Istituto Confucio e in collaborazione con la Camera di commercio di Torino; ed infine, ma non per importanza, entro fine 2014 sarà on line il microsito in cinese e la traduzione del commentario audio per le tre linee del bus turistico City Sightseeing.

 

Correlato:  European Capital of Innovation Award: Torino al secondo posto

Redazione M24 (Fonte: Turismo Torino)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here