Home Cronaca di Torino Torino: la ruota panoramica sarà realtà

Torino: la ruota panoramica sarà realtà

12
SHARE
Torino: la ruota panoramica sarà realtà
Torino: la ruota panoramica sarà realtà

È fatta, da dicembre anche Torino avrà finalmente la sua ruota panoramica.

La futura installazione sarà alta 40 metri, verrà collocata in riva al Po e avrà durata effettiva di un anno e mezzo; da sei mesi prima dell’Expo milanese a sei mesi dopo la fine dell’evento.

La notizia dell’installazione della ruota non è proprio recente. Ne abbiamo parlato da quando nel 2012 aveva acceso forti dibattiti per il problema “verde”; quando finalmente qualcosa sembrava essersi mosso agli inizi di quest’anno; ancora a luglio di quest’anno lasciandoci, finalmente, con una sola promessa: a quando?

La lunga odissea purtroppo è stata merito di alcuni problemi tecnici.

Torino: la ruota panoramica sarà realtà

In primis vi era l’altezza che, nel progetto originale, arrivava fino a 70 metri; attirandosi così il “no” dell’assessore ai beni architettonici Luca Rinaldi che temeva due cose: un effetto troppo forte sul Valentino che riveste ruolo storico per Torino; una interruzione della vista sulla collina che sarebbe durata per un tempo notevole.

Ha affermato Rinaldi a La Repubblica: “Le dimensioni ridotte riducono l’impatto, se ne può parlare. Dal 2012 aspetto un disegno che finora non mi era stato mostrato. Ora sarà più facile ragionare”.

L’altro grattacapo era l’incognita luogo che, fino a qualche mese fa, aveva ancora diverse location come Italia 61 e Palavela rispettivamente idee dell’assessore alla cultura Maurizio Braccialarghe e dell’assessore all’urbanistica Stefano Lo Russo.

Alla fine però il Valentino ha avuto la meglio e, per la precisione, la ruota panoramica verrà installata a fianco di Torino Esposizioni, dietro il monumento di Davide Calandra e davanti al Giardino Roccioso.

 

Damiano Grilli

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here