Home Territorio Caselle, quando l’insulto arriva via microfono

Caselle, quando l’insulto arriva via microfono

14
SHARE

Che il big match fra Juve e Roma avesse lasciato più di uno strascico polemico è sotto gli occhi di tutti.

Ma che si arrivi a questo punto, francamente, è incredibile.

Non ci è dato sapere cosa sia stato detto nel dettaglio, ma quando la Roma è tornata a Caselle per prendere il volo che portava i giocatori a casa, l’accoglienza dall’altoparlante non deve essere stata delle migliori, se è vero che la stessa Sagat, società che gestisce l’aeroporto, ha dovuto diramare una nota stampa.

Torino-Caselle
Aeroporto di Caselle

“Durante le operazioni di imbarco della squadra della Roma alcuni  passeggeri presenti nell’area imbarchi hanno diffuso messaggi ingiuriosi
contro la squadra di calcio attraverso l’accensione del microfono di un gate in quel momento non utilizzato e quindi, come normale, non presidiato dal personale SAGAT.

In questo caso anche l’Aeroporto di Torino, occupandosi della normale gestione della sicurezza dei passeggeri, è stato vittima di un comportamento incivile che, male interpretando il nobile sentimento del tifo, pervade luoghi significativi della società italiana.

Juve: e poi arriva Tevez
In ogni caso l’Aeroporto di Torino porge le sue scuse alla squadra e alla città di Roma”.

Insomma qualche intelligentissimo tifoso ha pensato bene, al grido “E quando mi ricapita”, di portare un po’ di civiltà da stadio all’interno dello scalo torinese.

 

Andrea Besenzoni

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here