Home Cronaca di Torino Balon, un mercato e un pallone aerostatico

Balon, un mercato e un pallone aerostatico

700
SHARE
Balon, un mercato ed un pallone aerostatico
Balon, un mercato ed un pallone aerostatico
Tempo di lettura: 2 minuti

L’HiFlyer spiccò il suo privo volo sopra Torino il 25 giugno 2012. Da 150 metri di altezza si può osservare un panorama che mozza il fiato, e non solo per la paura di essere sospesi nell’aria su un pallone ad elio. Trattenuto da un cavo d’acciaio saldamente ancorato a terra, la sfera aerostatica si trova in piazza Borgo Dora e con un volo di pochi minuti ti permette di godere di uno spettacolo a 360 gradi. La Mole Antonelliana, il Duomo, la cappella della Sindone, le piazze del centro, la collina e la bellissima Superga. Borgo Dora ha qualcosa da condividere con questa moderna mongolfiera. Il nome del mercato, per esempio, il Balon.

Balon, un mercato ed un pallone aerostatico di Torino

Non uno qualsiasi, ma lo storico mercatino delle pulci.

Si chiama Balon e si svolge ogni sabato lungo le principali vie del quartiere.

Affollando tutto il Borgo dà vita ogni settimana alla più estesa area mercantile all’aperto di tutta Europa.

L’origine del toponimo “Borgo del pallone” è molto antica, ma anche abbastanza incerta e le ipotesi create nel tempo sono tante.

Potrebbe risalire ad un’osteria seicentesca, che con il nome di “Osteria del Pallone” avrebbe rappresentato un punto d’incontro di molte persone che, nel tempo libero, confluivano a Borgo Dora.

Balon, un mercato ed un pallone aerostatico di Torino

C’è poi l’ipotesi più fantasiosa, che ricondurrebbe il nome al primo decollo di una mongolfiera, avvenuto però in Francia decenni più tardi rispetto alle sue antiche origini.

Correlato:  Reggia di Venaria, tre stelle Michelin per il gioiello sabaudo

Infine, un’interpretazione recente, legata alle abitudini degli operai novecenteschi di trovarsi a scommettere in una bocciofila. Non proprio palloni veri e proprio, ma pur sempre della stessa famiglia.

Per coincidenza o per volontà, nel 2012 viene posizionato nel quartiere il pallone aerostatico. L’attrazione turistica riscuote ancora un grande successo e permette di godersi da un alto punto di vista e in un modo originale la bella Torino.

La sua posizione?

Si trova esattamente di fronte all’antico arsenale, tra la Dora riparia e, ovviamente, il Balon.

 

Giulia Regis Masoero

 

 

 



Commenti

SHARE