Home Teatro I Licei Coreutici d’Italia: due giorni di confronto a Torino

I Licei Coreutici d’Italia: due giorni di confronto a Torino

16
SHARE
I Licei Coreutici d’Italia: due giorni di confronto a Torino
I Licei Coreutici d’Italia: due giorni di confronto a Torino
Tempo di lettura: 2 minuti

A due anni dall’introduzione dei Licei Coreutici nell’ordinamento scolastico italiano, Torino e il Teatro Nuovo sono stati scelti per ospitare, giovedì 25 e sabato 26 settembre, il primo seminario nazionale che chiama a raccolta i licei Coreutici Statali e Paritari di tutte le Regioni d’Italia.

L’incontro è promosso dal Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione e dalla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR.

Oggetto del Seminario è la presentazione degli esiti dell’indagine nazionale relativa a ”Assetto strutturale e organizzativo dei licei Coreutici e ai risultati conseguiti dagli studenti al termine del primo biennio di attività”.

La scelta di Torino e del Teatro Nuovo come sede dell’incontro è particolarmente significativa perché proprio nella nostra città fin dal 1995 fu avviata con il Liceo Teatro Nuovo la prima sperimentazione coreutica in Italia, grazie ad un lungimirante progetto di Germana Erba che ne è stata l’ideatrice e lo ha appassionatamente diretto per quasi trent’anni.

I Licei Coreutici d’Italia: due giorni di confronto a Torino
Germana Erba

Riconfermato dalla riforma scolastica Gelmini del 2010, e in convenzione con l’Accademia Nazionale di Danza, il Liceo Teatro Nuovo è l’unico Liceo paritario d’Italia con questo indirizzo.

Il Seminario si aprirà nella mattina di giovedì 25 settembre, con i saluti della Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale e del prof. Gian Mesturino, Presidente della Fondazione Teatro Nuovo e coordinatore didattico del Liceo. Verranno poi illustrati i risultati dell’Indagine Conoscitiva sull’“Assetto strutturale e organizzativo e sui risultati conseguiti nei Licei Musicali e Coreutici al termine del primo biennio di attività”, a cura dei relatori Gemma Fiocchetta, Giulietta Breccia, Maria Letizia Burtulo, Luca Aversano, Elena Viti e Franca Zagatti.

Correlato:  Un Teatrante di provincia

Nel pomeriggio, workshop sulle problematiche relative all’Esame di Stato, al reclutamento del personale docente e alle nuove classi di concorso.

Alle 21 avrà luogo la serata di gala, che vedrà riuniti per la prima volta in scena per un “Concerto di danza”, accanto agli allievi del Liceo Teatro Nuovo, quattro licei statali di nuova istituzione: il Liceo Piero della Francesca di Arezzo, il Liceo Pina Bausch di Busto Arsizio, il Liceo Gobetti di Genova e il Liceo Alfano I di Salerno

Il seminario si conclude nella mattinata di venerdì 26 con un workshop dedicato a preparare l’indagine relativa all’assetto e ai risultati dei Licei Musicali al termine del prossimo biennio.

 

r.mazzone@mole24.it



Commenti

SHARE