Home Innovazione Da Apri una guida ai musei vicini agli ipovedenti

Da Apri una guida ai musei vicini agli ipovedenti

3
SHARE
Da Apri una guida ai musei vicini agli ipovedenti
Da Apri una guida ai musei vicini agli ipovedenti
Tempo di lettura: 2 minuti

Un itinerario ragionato sull’accessibilità ai disabili visivi delle realtà espositive torinesi, una possibilità in più per gli ipovedenti per andare alla scoperta dei tesori di Torino senza impazzire con le barriere architettoniche.

Questa mattina nella sede centrale del Csv Idea Solidale, corso Unione Sovietica 248 l’Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti (A.P.R.I. onlus) e il Centro Servizi Volontariato Idea Solidale hanno presentato la Guida ai Musei, progetto realizzato con il Contributo del Fondo Speciale per il Volontariato in Piemonte.

Da Apri una guida ai musei vicini agli ipovedenti

La cultura dell’accessibilità museale si sta sempre più diffondendo nel mondo dell’arte e della promozione turistica.

Questa tendenza, che nel settore della disabilità visiva trova un suo peculiare stimolo, viene portata generalmente avanti attraverso iniziative spontanee e diversificate delle quali si rischia di perdere il valore complessivo e le linee di sviluppo generali.

IMG_6671

Da questa consapevolezza è scaturita l’idea di una guida ragionata, limitata per ora alla Città di Torino, che possa raccogliere e catalogare tutte le iniziative del genere presenti sul territorio cittadino.

Uno strumento senz’altro molto utile anche per promuovere il turismo in città, nel momento in cui i tour operator si stanno sempre più attrezzando per dare risposte adeguate alle esigenze dell’utenza disabile che, specialmente nei paesi del nord Europa, sta notevolmente e costantemente aumentando il suo livello di mobilità.

Correlato:  Donne vittima di violenza: Bollino Rosa al Sant’Anna

Anche i portatori di handicap infatti sono turisti a tutti gli effetti e Torino si sta giustamente attrezzando per divenire sempre di più un polo di attrazione in questo ambito.

Da Apri una guida ai musei vicini agli ipovedenti

“La nostra associazione già da  alcuni anni sta monitorando la situazione esistente a Torino” – dichiara il presidente APRI-onlus Marco BONGI – “Una volta al mese organizziamo, nell’ambito del progetto ‘Ri-Abilità’, uscite di gruppo con i nostri soci e simpatizzanti. Abbiamo così girato la città in lungo e in largo e da questa esperienza è nata l’idea della guida, poi sposata dal Centro Servizi del Volontariato Idea Solidale”.

“La guida è uno strumento concreto e funzionale per consentire a un numero sempre maggiore di persone di poter godere appieno dei luoghi d’arte e dei musei torinesi.

IMG_6672

Si tratta del risultato di un progetto sostenuto da Idea Solidale all’interno di un bando rivolto alle organizzazioni di Volontariato della Provincia di Torino tramite l’utilizzo del Fondo Speciale per il Volontariato in Piemonte. Iniziativa, questa, che risponde appieno a uno degli obiettivi del bando: promuovere l’integrazione e l’inclusione sociale”, aggiunge Luciano Dematteis, Presidente di Idea Solidale

 

A.Bes.



Commenti

SHARE