Home Cronaca di Torino “Cancro no grazie”: a Torino il primo festival della prevenzione al mondo

“Cancro no grazie”: a Torino il primo festival della prevenzione al mondo

1
SHARE
"Cancro no grazie": a Torino il primo festival della prevenzione al mondo

La lotta al cancro si declina in molti modi: con sensibilizzazione, con eventi, con testimonial d’eccezione. Fra pochi giorni, a Torino, anche con un festival.

e sarà la prima volta al mondo.

Si chiama infatti “Cancro? No Grazie” il Festival della prevenzione e dell’innovazione in oncologia in programma a Torino dal 19 al 21 settembre 2014: la nostra città sarà la prima al mondo a ospitare un evento del genere.

"Cancro no grazie": a Torino il primo festival della prevenzione al mondo
Un happening lungo tre giorni, che prevede incontri nelle vie del centro, nelle scuole, con gli anziani, nello stadio, meeting scientifici.

Insomma una ridda di appuntamenti e avvenimenti, con l’obiettivo di sensibilizzare non tanto alla cura del cancro, quanto alla sua prevenzione.

Si calcola che uno stile di vita sano riduca i rischi del 40%, il che associato a una buona diagnostica e a un buon sistema di cure permette di abbassare notevolmente la mortalità, come per esempio sta avvenendo per il tumore al seno, di cui si muore ogni anno meno di quello precedente.


Uno dei pilastri della prevenzione è l’esercizio fisico, tema molto caro alla futura Capitale Europea dello Sport. 

«Nel 2013 in Italia si sono registrate 366mila nuove diagnosi di cancro, oltre 6.000 a Torino – commentano a La Stampa il prof. Mario Airoldi, Direttore della Struttura Complessa Oncologia della Città della Salute di Torino e il dott. Mario Clerico, Direttore del Dipartimento di Oncologia dell’Azienda Sanitaria Locale di Biella.

Alla fine degli anni Settanta poco più del 30% delle persone colpite da tumore sconfiggeva la malattia. Nei Novanta era diventato quasi il 47%, oggi sfioriamo il 60%. Merito soprattutto dell’innovazione scientifica, che ha prodotto armi sempre più efficaci per contrastare la patologia».

"Cancro no grazie": a Torino il primo festival della prevenzione al mondo


Alimentarsi correttamente, rimanere attivi a ogni età e stare attenti a vizi come fumo e alcol. Queste le regole auree, da associare agli esami di screening.

Il Piemonte è una regione che vanta ottimi numeri: grazie ai programmi del CPO (Centro Prevenzione Oncologica), nel 2012 è stato invitato a sottoporsi a mammografia il 74% delle donne in target (50-69 anni), con un’adesione del 65%. 


Il Festival è organizzato dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), dalla Fondazione “Insieme Contro il Cancro” e da Healthy Foundation, coinvolge numerosi testimonial sportivi: Massimiliano Allegri, Valentina Vezzali, Antonio Nocerino, Aldo Montano, Ciro Ferrara e Maurizio Damilano. 

Programma sul sito www.cancronograzie.org


Redazione Mole24

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here