Home Cronaca di Torino Torino: San Paolo investe sull’infanzia

Torino: San Paolo investe sull’infanzia

1
SHARE
Torino: San Paolo investe sull'infanzia
Torino: San Paolo investe sull'infanzia

4 milioni di euro, un bando dedicato alle innovazioni per i bambini nella fascia 0-6 anni e a fine ottobre l’apertura di Spazio ZeroSei in Via Milano 20.

La scopo del programma triennale ZeroSei: “Ogni futuro nasce bambino”, è puntare a migliorare l’infanzia per avere, in un futuro non troppo lontano, un riscontro di quelli che sono i sintomi di una società sana: produttività economica, equilibro, serenità e ottima salute.

Il progetto è già stato applicato in precedenza nei campi Rom tramite “Oltre i campi ZeroSei”, con il contributo della Bernard Van Leer Foundation. La San Paolo si è adoperata per favorire l’inserimento delle famiglie, migliorare i loro stili di vita e facilitargli l’uso dei servizi; nel caso in questione, quelli dei comuni di Orbassano, Bruino, Piossasco, Volvera e Beinasco.

In tutto questo il progetto ZeroSei fa anche da trainante in un settore purtroppo in crisi, quello dell’infanzia che, vedendosi calare i finanziamenti da parte dello stato, tende oramai al collasso. Afferma in proposito Piero Gastaldo, segretario generale della società, a La Stampa: “ il Programma nasce anche la con la speranza di orientare le scelte della politica”, conscio del fatto che ad oggi si è fatto bene poco, sia in campo privato quanto in campo pubblico.

Torino: San Paolo investe sull'infanzia

Come dicevamo poc’anzi il progetto muoverà i primi passi con l’allestimento de “La Scatola delle buone idee”, di via Milano 20.
Gestito sull’onda di un altro laboratorio già collaudato: “Xkè? Il laboratorio della curiosità”, di via Gaudenzio Ferrari, porterà i bambini a porsi delle domande in modo da stimolare in loro curiosità, fantasia e ragionamento.

“La Scatola” però non sarà solo ed esclusivamente dedicata ai piccoli. Spetta un posto sia ai genitori, i quali potranno assistere a sedute di genitorialità e cura dei figli, sia agli educatori con corsi di formazione a loro dedicati.

Sotto l’aspetto economico vi è poi il bando Orizzonti ZeroSei che ha come proposito quello di enumerare iniziative e nuovi tipi di servizi per l’infanzia; il tutto mettendo a disposizione 4 milioni di euro.
Infine ci sono i progetti “Nati per Leggere Piemonte”, “Atlante Torino BeBi” e molte altre idee come la rete audiologica neonatale, a favore dell’infanzia in cui la San Paolo è prima promotrice.

Insomma, ancora una volta Torino ‘da una pista’ al resto d’Italia e si mette in pole position!

Damiano Grilli

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here