Home Cronaca di Torino Semestre Europeo, Torino è internazionale

Semestre Europeo, Torino è internazionale

2
SHARE
Semestre Ue, Torino internazionale
Semestre Ue, Torino internazionale

Torino-Europa: un binomio stretto, quasi inscindibile, confermato dall’intenso programma che ede protagonista la città durante il semestre italiano di presidenza dell’Unione Europea.

Un ricco calendario di eventi che sottolineano la vocazione internazionale della città. “La Presidenza italiana è un’opportunità importante
anche per Torino perché la nostra città vanta una ricca e consolidata rete di relazioni internazionali,  grazie a gemellaggi e accordi di collaborazione con circa 50 città in tutto il mondo.



torino-night-highres
La presenza di 4 Consolati generali e di oltre 50 consolati onorari, di Agenzie delle Nazioni Unite e di importanti Organizzazioni europee e internazionali, la vocazione riconosciuta all’estero di città universitaria di eccellenza, la dimensione internazionale di musei, fondazioni e realtà culturali cittadine sono la conferma di questa indiscutibile internazionalità”.

Queste le parole di Piero Fassino durante la presentazione degli eventi: si inizia proprio oggi, al Regio, con una riunione che prosegue fino a domani del del Bureau Straordinario del Comitato delle Regioni a cui parteciperanno Sindaci e Presidenti di Regione dei 28 Paesi dell’Ue e con la tavola rotonda “Jobs in Europe. Investing in cities and regions for sustainable growth”.
Seguirà, il 12 settembre, il convegno “Global ethics and Equal Opportunities: the Contribution of woman to the development” organizzato
dal Centro UNESCO Torino. Nel pomeriggio di sabato 13 dalle 17 la GAM ospiterà, con ingresso libero, la giornata su “Storie di donne di ogni età e Paese. Cultura, alimentazione, violenza”.

Semestre Ue, Torino internazionale

Si continua al Campus Einaudi il 17 settembre, quando si svolgerà il convegno “A metà della Presidenza italiana dell’UE: un primo bilancio”, organizzato dall’Istituto Affari Internazionali (IAI). Nella stessa giornata il Politecnico di Torino accoglierà il meeting delle Authority europee dei trasporti, con la presenza del Ministro Lupi.

Da non dimenticare la “Settimana europea della Cultura” in programma dal 20 al 28, con un ampio programma di eventi culturali. I musei saranno aperti anche di sera e i palazzi e i luoghi storici della città saranno illuminati di blu, colore della bandiera dell’Europa Unita.

Correlato:  Con la crisi aumentano i banchi nei mercati

A Venaria, il 23 e il 24, si tiene il vertice dei 28 Ministri europei della cultura e, in concomitanza con il meeting, si svolgerà la Conferenza
Internazionale su “Il patrimonio culturale come bene comune: verso una governance partecipativa del patrimonio culturale nel terzo millennio”, che sarà aperta dal ministro Franceschini e dal commissario europeo Vassiliou.

In occasione del vertice dei Ministri si svolgerà la Notte Blu dei musei torinesi che rimarranno aperti, gratuitamente, fino alle 24 e la sera del 23 il Teatro Carignano ospiterà, in onore dei ministri europei della cultura presenti a Torino, uno spettacolo di Torino Danza.

 

Redazione Mole24

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here