Home Musica Ligabue, allo stadio Olimpico ci aspetta di più

Ligabue, allo stadio Olimpico ci aspetta di più

2
SHARE
Ligabue, al PalaOlimpico ci aspetta di più
Ligabue, al PalaOlimpico ci aspetta di più
Tempo di lettura: 2 minuti

Luciano Ligabue, il tuttofare emiliano che non smette mai di scrivere poesie e canzoni, girare film, produrre album. Luciano Ligabue, uno di quegli artisti la cui mente ha partorito inni generazionali come Certe Notti, Urlando Contro Il Cielo, Libera Nos A Malo, o Una Vita Da Mediano. Luciano Ligabue detto il Liga, rivale più o meno dichiarato di Vasco detto il Blasco, per il loro conteso primato sulla scena rock italiana.

Luciano Ligabue, che purtroppo non riesce più a stupire come riusciva a fare ai tempi di Fuori Come Va? E Nome e Cognome.

Sarà che negli anni ha scritto talmente tanto da aver esaurito gli argomenti, sarà che alla fine le note sono pur sempre sette, ma Liga con questo suo ultimo album Mondovisione, uscito nel Novembre dell’anno scorso, ci ha lasciato un po’ a bocca asciutta.

Perché rivangare una critica già fatta ad un album uscito ormai tanto tempo fa? In fondo tutti gli artisti hanno sbagliato almeno un album nella loro carriera. Però per Luciano era diverso, quasi ci eravamo abituati a pensarlo impossibile, vista la sfilza di CD incredibili con cui aveva sempre condito la sua carriera.

Ligabue, al PalaOlimpico ci aspetta di più Torino
Ligabue, al PalaOlimpico ci aspetta di più Torino

E poi arriva Mondovisione, che vuole riaffermare la maturità artistica del cantautore emiliano, ma che purtroppo risulta trito e ritrito, dal punto di vista dei testi, e soprattutto da quello musicale. I brani conservano il tocco del Liga, alcuni dei pezzi stupiscono per la poesia che riesce ancora a colpire con giochi di parole inaspettati, ma la bravura di paroliere viene eclissata dalla ripetitività di accordi e ‘sing-along’ pronti per essere riscaldati e imboccati al pubblico live.

Correlato:  Musica, inizia questa sera il tour di Jovanotti a Torino: il cantante si esibirà per cinque serate

Insomma, i pezzi sembrano fatti per attaccarsi all’orecchio più che al cuore, e questo è un colpo basso da parte di Ligabue.

Luciano suonerà stasera al lo stadio Olimpico la sua esperienza di performer non deluderà di sicuro, i grandi classici faranno saltare tutti gli spettatori come sempre, ma per il prossimo album si spera che il Liga non confidi troppo negli eterni affezionati.

Dopotutto anche noi abbiamo bisogno di fargli complimenti meritati; dopotutto la sfida con Vasco è ancora aperta.

Arianna Battiston



Commenti

SHARE