Home weekend torino Autobianchi a Torino, un week end alla riscoperta delle quattroruote storiche

Autobianchi a Torino, un week end alla riscoperta delle quattroruote storiche

2
SHARE

Nel fine settimana appena trascorso Torino, presso il Mirafiori Motor Village, gli stabilimenti Maserati di Grugliasco e il Mausoleo Gianni Agnelli a Villar Perosa, ha ospitato il raduno di macchine storiche Autobianchi.

 L’Autobianchi nacque nel 1955 da un’idea dell’allora direttore della Bianchi, Ferruccio Quintavalle che auspicava all’unificazione produttiva del proprio marchio con Fiat e Pirelli al fine di rimettersi agevolmente sul mercato martoriato dal secondo conflitto mondiale.

Autobianchi a Torino, un week end alla riscoperta delle quattroruote storiche

Dopo una serie di cambiamenti interni all’azienda con sede a Desio nel milanese, nel 1958 avvenne la prima distribuzione al pubblico delle auto prodotte da questa nuova sinergia, con la produzione di circa 11.000 Bianchine a cui succedettero tutti i prototipi più amati in quegli anni: la Cabriolet, la Trasformabile Special, l’accogliente Panoramica, la Berlina a quattro posti o versione Special, la sportivissima Spider Stellina e la Primula all’inizio degli anni ’60.

Autobianchi a Torino, un week end alla riscoperta delle quattroruote storiche

Queste e molte altre auto che hanno fatto la storia delle quattroruote in Italia vennero ideate dall’Autobianchi e i periodici raduni di proprietari e appassionati, ancora oggi, si propongono di ricordarne l’efficienza e il romanticismo che da sempre hanno portato con sé.

Autobianchi a Torino, un week end alla riscoperta delle quattroruote storiche

 Andiamo a vedere come si è svolto il raduno torinese.

Per cominciare occorre precisare che tutti i partecipanti ai raduni sono iscritti al cosiddetto Registro Autobianchi, fondato nel 1987 in onore della famigerata Bianchina e concesso da Fiat S.p.a. proprietaria del marchio.

Il registro ha valenza storica e si propone l’obiettivo di riunire tutti gli appassionati delle Autobianchi, diffondendo tra loro le notizie e le informazioni necessarie a mantenere i veicoli nel miglior modo possibile e curando i contatti tra gli interessati in tutto il mondo.

Ogni auto è catalogata rigorosamente nella banca dati storica costantemente aggiornata.

Correlato:  A Torino arriva la Festa di Primavera dei tram storici

Autobianchi a Torino, un week end alla riscoperta delle quattroruote storiche

Per il raduno di Torino i partecipanti hanno dovuto maturare un’iscrizione entro il 25 agosto 2014, compilando un apposito modulo e pagando la quota di partecipazione di 110 Euro a persona.

Il raduno è cominciato sabato 6 settembre alle 9.00 del mattino presso il Mirafiori Motor Village di Piazza Cattaneo 9 a Torino, nuova concessionaria e simbolo della produzione di Fiat e dei suoi marchi affiliati negli ultimissimi anni.

A una prima fase di raggruppamento dedicata alla fotografia è seguita una serie di giri alla Pista Mirafiori, per poi rientrare nella struttura di Piazza Cattaneo per il pranzo alle 13.00 presso il Mirafiori Café.

Autobianchi a Torino, un week end alla riscoperta delle quattroruote storiche

Le auto storiche si sono poi spostate e recate alle 14.30 presso l’Agap di corso Allamano (Grugliasco), sede della Maserati, dove i proprietari hanno potuto assistere alla proiezione di filmati storici in occasione dei 100 anni della Maserati (1914-2014), nonché visitare le attuali unità di montaggio.

Domenica 7, dopo il raggruppamento a Bricherasio, i proprietari di Autobianchi si sono spostati a Villar Perosa, dove hanno potuto visitare il Mausoleo dedicato alla famiglia Agnelli, per poi concludere il finesettimana con un pranzo di saluto.

Autobianchi a Torino, un week end alla riscoperta delle quattroruote storiche
Autobianchi a Torino, un week end alla riscoperta delle quattroruote storiche

 I prossimi raduni in programma per gli iscritti al Registro Autobianchi sono previsti per il 4 e 5 ottobre a Bergamo e per il periodo dal 23 al 26 ottobre a Padova per la mostra di auto d’epoca.

Si preannunciano anche novità interessanti per il mese di novembre, mese dello Scorpione in onore del marchio sportivo per eccellenza Abarth.

Francesca Palumbo

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here