Home Cronaca di Torino La Rete boccia il Grattacielo Sanpaolo

La Rete boccia il Grattacielo Sanpaolo

SHARE
La Rete boccia il Grattacielo Sanpaolo
La Rete boccia il Grattacielo Sanpaolo
Tempo di lettura: 2 minuti

Non piace proprio il Grattacielo della Sanpaolo.

Il primo dei due mastodonti, destinati a cambiare lo skyline torinese (l’altro è la Torre della Regione) e in odore di completamento di lavori riceve più di una bocciatura dal web.

A certificarlo, non solo i movimenti “No Grat” fioriti negli ultimi anni, ma ancora una volta i siti turistici.

In particolare, da citare è ancora una volta Tripadvisor, che se, come abbiamo detto, “laurea” oltre 100 luoghi di interesse a Torino come di alto valore artistico, boccia sonoramente il grattacielo.

Il 60% degli utenti infatti definisce “pessima” l’opera di Renzo Piano, in particolare per l’impatto devastante sullo skyline della città, un tempo dominato dalla Mole.

In altre parole, il grattacielo è in assoluto la cosa più brutta da vedere a Torino, come esemplificano bene questi commenti: “Le città del mondo fanno a gara a chi costruisce l’edificio più bello e noi abbiamo un parallelepipedo di cemento e vetro con a fianco un radiatore”, “Questo palazzo è un mostro“, “Inguardabile, rovina completamente l’estetica della città”.

La Rete boccia il Grattacielo Sanpaolo

E via discorrendo.

Anche sui social network, la storia cambia poco. Molti i commenti su Facebook, nei vari gruppi che informano sui lavori del grattacielo o, più apertamente, si schierano contro. Per esempio questo, alla foto che pubblichiamo di seguito:

Correlato:  Torino, capitale di Twitter

La Rete boccia il Grattacielo Sanpaolo

“che bellezza… le montagne dietro! Non ci fosse quel mostro orribile sarebbe una foto stupenda!”

Un commento più che esemplificativo.

 

A.Bes.

 

 

 



Commenti

SHARE