Home Cronaca di Torino Open d’Italia 2014, ancora una volta il grande Golf si esibisce a...

Open d’Italia 2014, ancora una volta il grande Golf si esibisce a Torino

3
SHARE
Open d’Italia 2014, ancora una volta il grande Golf si esibisce a Torino
Open d’Italia 2014, ancora una volta il grande Golf si esibisce a Torino

Dopo il successo ottenuto nell’edizione del 2013, il Consiglio Federale del golf, riunitosi a Cagliari un anno fa in ottobre, ha riconfermato la sede di Torino presso il parco La Mandria come ospite dell’evento Open d’Italia 2014.

L’occasione, che durerà da oggi (28 agosto) sino a domenica 31 compresa, si configura come l’ultima prova per la selezione dei membri della squadra europea Ryder Cup.

L’Open d’Italia, conosciuto anche come “Italian Open”, è la principale manifestazione golfistica italiana e coinvolge tutti i migliori giocatori che vogliano entrare a far parte della squadra europea.

Quest’anno, per la terza volta nella sua storia, l’evento si terrà nella nostra città presso il Circolo del Golf Palmares alla Mandria.

 Il circolo torinese venne istituito nel 1956 nella splendida cornice sabauda del parco della Venaria Reale. Il primo Open d’Italia che venne ospitato dal Palmares fu nel 1999 e ottenne un grande successo per la sua fama a livello nazionale e internazionale come campo, sede di grandi competizioni e vincitore di trofei.

Open d’Italia 2014, ancora una volta il grande Golf si esibisce a Torino
Open d’Italia 2014, ancora una volta il grande Golf si esibisce a Torino

La struttura vanta un progetto originario dedito completamente al gioco del golf senza costruzioni e artifici di potenziale disturbo nei dintorni.

 La manifestazione Open d’Italia ha una storia che comincia 89 anni fa e che ha prodotto campioni e record mondiali in diversi campi da golf, dando lustro a questo sport poco diffuso ma comunque in continuo sviluppo.

L’edizione torinese del ’99 aprì la strada a un processo di lancio dei giovani talenti del golf verso una brillante carriera.

Quella del 2013 si è rivelata piuttosto apprezzata, con più di 30.000 persone presenti nel pubblico e l’ottimo risultato di un pareggio del bilancio tra costi sostenuti e guadagni degli sponsor.

Per la 71° edizione di quest’anno la Federazione Italia Golf insieme con il Comitato Organizzazione Open professionistici di Golf e lo European Tour, si propongono per l’appunto di completare la formazione europea Ryder Cup nonché di permettere a nuovi talenti di emergere e di entrare nella rosa dei campioni del golf in Italia e nel resto del mondo.

Il torneo, aperto ai professionisti e ai soci effettivi della PGA European Tour nonché ai dilettanti, si disputerà su un’area di 72 buche seguendo le regole del Royal & Ancient G.C. of St. Andrews, del PGA medesimo e quelle locali emanate dal Comitato di Campionato.

Il montepremi in palio ammonta a 1.500.000 euro, che vanno dai 250.000 per il primo classificato, ai 63.000 per la quinta posizione.

Il programma prevede un giro di torneo per ogni giornata, seguito da esibizione di campioni delle edizioni precedenti e in gara. Per tutte le informazioni e il programma completo delle giornate dell’Italian Open 2014 si può fare riferimento al sito www.openditaliagolf.com.

Francesca Palumbo

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here