Home Cronaca di Torino Gtt: meno linee, ma più passaggi? Al vaglio lo studio del Politecnico

Gtt: meno linee, ma più passaggi? Al vaglio lo studio del Politecnico

52
SHARE
Torino Gtt: meno linee, ma più passaggi? Al vaglio lo studio del Poli

Nelle scorse settimane è stato consegnato alla direzione della Gtt e poi a Palazzo Civico lo studio del Politecnico sul funzionamento del trasporto pubblico cittadino, rapportato a quanto avviene nelle altre principali città d’Europa.

Uno studio, quello condotto dalla professoressa Cristina Pronello, la cui ultimazione ha voluto diversi anni, ma che dopo un’attenta e dettagliata analisi è arrivata alla conclusione che il Gruppo di Trasporto Torinese dovrebbe diminuire il proprio numero di linee, distanziare tra loro le fermate delle “rotte” rimaste e quindi intensificare il passaggio dei propri mezzi, tra cui la metropolitana.

Insomma, una vera e propria rivoluzione che vorrebbe ridurre di circa 8 milioni i chilometri percorsi annualmente dai mezzi della Gtt, passando dagli attuali 44 a circa 36, consentendo un risparmio  di quasi 20 milioni annui, a fronte dei 140 attualmente sostenuti.

Torino Gtt: meno linee, ma più passaggi? Al vaglio lo studio del Poli

Adesso la nostra città è, infatti, servita da 74 linee percorse da pullman, 8 dalle rotaie dei tram, più la linea 1 della metropolitana: si tratterebbe, quindi, di lasciare invariata il numero delle rotte dei tram, ma di dimezzare, o quasi, il numero degli scali su ruota, portando a 55 il numero delle linee.

Ma affinchè il progetto funzioni, migliorando l’efficienza del trasporto pubblico in città, è necessario il rafforzamento dei mezzi che viaggeranno sulle nuove linee, garantendo il passaggio nei principali snodi della circolazione di un mezzo ogni 5 minuti, se non meno per quel che riguarda la metropolitana.

Un disegno ambizioso e che necessiterebbe una rivoluzione radicale, ma che se ben sviluppato garantirebbe nel lungo periodo un risparmio di risorse importanti per le casse Comunali, in un periodo di spreading review genarale.

Torino Gtt: meno linee, ma più passaggi? Al vaglio lo studio del Poli

Nelle prossime settimane è prevista una comunicazione della decisione, o quantomeno un prima volontà d’intenti ,da parte di Palazzo Civico, che secondo fonti ufficiose è rimasto molto colpito dallo studio e dalla fattibilità dello stesso e sta quindi seriamente ragionando se affrontare questa nuova rivoluzione nei trasporti.

Correlato:  Una nuovo pullman da piazza Vittorio alla Reggia di Venaria

 

La Redazione di Mole24

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here