Home Cronaca di Torino Scende la pioggia… e chi ci guadagna?

Scende la pioggia… e chi ci guadagna?

25
SHARE
Scende la pioggia... e chi ci guadagna?
Scende la pioggia... e chi ci guadagna?
Tempo di lettura: 2 minuti

Ormai è chiaro. Facciamocene una ragione e smettiamo di crearci false illusioni. Il caldo, a Torino, è e resterà un’illusione, almeno per questa (chiamiamola) estate 2014.

E’ tempo di cominciare a tirare le somme di una stagione che ha regalato temperature più basse della norma e, soprattutto, molta ma molta acqua.

Scende la pioggia... e chi ci guadagna?

Alzi la mano chi ha acceso un condizionatore d’aria, nelle scorse settimane.

Lo confermano i venditori, che non hanno ancora dati precisi, o forse preferiscono non averne ancora per un pò.

Perchè le previsioni sono, a dire poco, infauste: dovrebbero essere stati venduti il 10 per cento dei condizionatori dello scorso anno.

In soldoni, un calo del 90%.

I meno pessimisti parlano di un calo della metà e di qualche ventilatore (attenzione, ventilatore, non climatizzatore) acquistato da qualche cittadino, evidentemente più timoroso del caldo che accaldato davvero.

Scende la pioggia... e chi ci guadagna?

Già, perchè di caldo ne ha fatto davvero poco, ma in compenso di acqua ne è caduta a secchiate. Allora, se si devono individuare alcune categorie di persone che ci hanno guadagnato sono, innanzitutto, i cittadini, che avendo acceso molto meno apparecchi per rinfrescare si troveranno bollette più leggere.

E soprattutto i venditori di ombrelli. Ambulanti, spuntati come funghi nelle vie della città, ma anche fissi. I negozianti che vendono l’oggetto delle brame nei numerosi fortunali che da luglio si sono abbattuti sulla Mole avranno avuto di che fregarsi le mani.

Correlato:  Ore 11: svelata ufficialmente la Santa Sindone

Come, peraltro, i negozianti dei centri commerciali, presi d’assalto da chi, rimasto a Torino, non ha potuto quasi mai concedersi un pic nic al Parco ed è stato costretto a ripiegare sull’ormai classico “giro alle Gru”.

 

A.Bes,

 



Commenti

SHARE